Rassegna stampa dal mondo del 22 agosto 2016

Le notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

Cerimonia conclusiva Olimpiadi.

Renzi, Merkel e Hollande s’incontrano a Ventotene per rilanciare l’Unione europea. Sull’isola, usata come luogo di confino per i prigionieri politici durante il fascismo, il presidente del consiglio Matteo Renzi ha convocato un vertice informalea cui parteciperanno il presidente francese François Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Dopo aver fatto visita alla tomba di Altiero Spinelli, autore delManifesto di Ventotene, i tre si riuniranno sulla portaerei Garibaldi. Il rilancio delle istituzioni europee, l’immigrazione, la crisi economica e la sicurezza saranno i temi al centro della discussione, in vista del Consiglio europeo previsto il 16 settembre a Bratislava.

Cerimonia conclusiva delle Olimpiadi. Si è svolta ieri sera la cerimonia conclusiva delle Olimpiadi, l’Italia ha vinto altre due medaglie. La nazionale maschile di pallavolo ha perso la finale con il Brasile e ha preso la medaglia di bronzo, mentre il lottatore Frank Chamizo ha vinto il bronzo nella lotta categoria 65 chilogrammi. La squadra azzurra ha vinto 28 medaglie, tra cui otto ori. Il medagliere olimpico è stato dominato dagli Stati Uniti con 121 medaglie, tra cui 46 medaglie d’oro. La prossima edizione dei giochi si svolgerà a Tokyo nel 2020.

L’attentato di Gaziantep è stato commesso da un adolescente. Secondo il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan, è stato un ragazzo di 12 o 14 anni, affiliato al gruppo Stato islamico, a provocare l’esplosione che nella serata del 20 agosto ha colpito una festa di nozze a Gazientep, città del sudest del paese, a sessanta chilometri dalla frontiera con la Siria. Nell’attentato sono morte 51 persone e i feriti sono 94.

Entra nel vivo il processo contro il terrorista accusato di aver distrutto alcuni monumenti a Timbuctù, nel Mali. Ahmad Al Faqih al Mahdi si dichiarerà colpevole davanti alla Corte penale internazionale dell’Aia: è accusato di aver distrutto nove moschee e mausolei costruiti a Timbuctù tra il XIII e il XVII secolo. L’uomo faceva parte del gruppo Ansar Dine, affiliato ad Al Qaeda, che ha occupato la città maliana nel 2012.

Proteste in Cile contro il sistema pensionistico privato. Centinaia di migliaia di persone hanno partecipato ai cortei di protesta contro il sistema pensionistico cileno, introdotto nel 1981 dall’ex dittatore Augusto Pinochet. Il sistema è affidato a quattro aziende assicurative private e il 70 per cento dei pensionati riceve una pensione inferiore al salario minimo. La presidente Michelle Bachelet ha annunciato all’inizio di agosto un progetto di riforma graduale del sistema.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *