Rassegna stampa dal mondo del 24 agosto: terremoto nel Centro Italia

Le principali notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Terremoto ad Amatrice

Forte scossa di terremoto nel centro Italia, almeno tredici morti. Un sisma di magnitudo 6 con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti, è stato avvertito in tutto il centro Italia alle 3.36 del 24 agosto, seguito un’ora dopo da due scosse di magnitudo inferiore. I danni più gravi ad Accumoli e ad Amatrice, che è stata parzialmente distrutta. Il bilancio è di 13 morti: sei ad Accumoli, cinque ad Amatrice e due a Pescara del Tronto, nelle Marche. Molte persone, però, si trovano ancora sotto le macerie e i soccorsi sono stati complicati dall’inagibilità di alcune vie d’accesso alle zone colpite.

La Turchia lancia un’offensiva per liberare Jarablus, in Siria, dal gruppo Stato islamico (Is). L’obiettivo dell’esercito turco, che ha bombardato pesantemente la località con il sostegno della coalizione internazionale, èallontanare l’Is dal confine turco. Per questo le forze speciali turche sono entrate in territorio siriano. I turchi hanno colpito anche le milizie curde nella regione per impedire che, una volta allontanati i jihadisti, conquistino le località liberate.

La Russia non potrà partecipare alle Paralimpiadi a Rio. Il Tribunale arbitrale dello sport ha confermato la decisione del comitato paralimpico internazionale, che l’8 agosto aveva deciso di sospendere Mosca. Le Paralimpiadi in Brasile cominceranno il 7 settembre. La Russia è stata esclusa a causa dello scandalo sul doping che ha coinvolto la sua federazione. Il premier Dmitri Medvedev ha definito il divieto “una decisione cinica”.

Registrati 54mila richiedenti asilo in Grecia, bloccati nel paese dopo l’accordo tra Ankara e Bruxelles. La Grecia ha annunciato di aver concluso la registrazione, una sorta di censimento, dei richiedenti asilo bloccati sul suo territorio, dopo l’accordo tra Turchia e Unione europea entrato in vigore il 20 marzo del 2016 e la chiusura della rotta balcanica. Più della metà dei richiedenti asilo sono siriani, il 27 per cento afgani e il 13 per cento iracheni. Undicimila persone si trovano al momento nei campi profughi e negli hotspot delle isole. Queste persone dovranno cominciare la procedura per la richiesta dell’asilo in Grecia o accedere al programma di ricollocamento per quote all’interno dell’Unione europea.

La polizia peruviana è sospettata di aver fatto esecuzioni sommarie. Secondo le autorità peruviane un gruppo di agenti ha messo in piedi uno “squadrone della morte”. Sarebbero coinvolte 18 persone, tra i quali un alto ufficiale, colpevoli di almeno venti omicidi dal 2012 nelle città di Lima, Chiclayo e Chincha Alta. I poliziotti avrebbero fatto passare le persone uccise per dei pericolosi criminali per ottenere delle promozioni.

Il turismo a Parigi è in forte calo dopo gli attentati. Tra gennaio e giugno ci sono stati un milione di turisti in meno rispetto allo stesso periodo del 2015. In totale negli hotel della regione Ile-de-France sono stati registrati 14,9 milioni di arrivi nei primi sei mesi del 2015, una diminuzione del 6,4 per cento. A Parigi il calo è stato dell’11,4 per cento. La situazione nella regione ha causato un calo dei ricavi per 750 milioni di euro. Tra le cause della situazione, secondo gli esperti, ci sono gli attentati dei gruppi jihadisti, gli scioperi e la recente alluvione.

Foto: Ansa.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *