Mostra Del Cinema di Venezia: oggi in concorso Paradise

Una storia di passione durante il conflitto mondiale.

Paradise di Andrei Konchalovsky oggi in concorso per l’ottava giornata del Festival del Cinema di Venezia, racconta una storia piena di passione.

524291682_1280x720

La pellicola vede muoversi tre personaggi, Olga, Jules ed Helmut le cui strade si incrociano durante le devastazione del conflitto mondiale. Olga, un’aristocratica russa membro nel movimento della resistenza francese contro le forze naziste, in prigione incontra un collaborazionista franco nazista che stava indagando proprio su di lei. Jules invaghito della bella Olga le offre la possibilità di avere minori punizioni in cambio di favori sessuali. In seguito la libertà cui tanto anelava Olga svanisce come nebbia e si ritrova prigioniera in un campo di concentramento dove incontra Helmut, un agente dell’SS anche lui innamorato di lei. Nonostante Helmut le offra una via di fuga, l’idea di una vita felice e del paradiso svaniscono completamente in lei e l’amore diventa addirittura impossibile da realizzarsi.

Un film che porta ad una riflessione profonda su come i conflitti di pensiero, politici e anche religiosi stiano distruggendo la società odierna, in cui si sperava che gli orrori tanto additati nel secondo conflitto mondiale, quali anche e soprattutto l’oppressione delle razze “impure” da parte dei tedeschi nazisti nei campi di concentramento, fossero ormai un incubo da cui ci si era risvegliati. Il regista vuole mettere in chiaro questo aspetto attraverso i sentimenti di una donna e delle sue illusioni che vengono sepolte dalle rovine della distruzione della guerra.

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *