Il sequel di Blair Witch: un flop preannunciato

Come può essere difficile trovare un spettatore moderno che ricordi The Blair Witch Project, film uscito nella sale diversi anni fa, è quasi impossibile trovare qualcuno che veda il suo follow-up sfortunato, Il Libro delle streghe: Blair Witch 2.

0-ufl6r1j1q2el9xmf

Il fatto non sorprende più di tanto, visto che  il primo sequel della saga, Blair Witch, in America non ha avuto il successo sperato eliminando ogni possibilità di un sequel per almeno 16 anni.  Il regista, Joe Berlinger  ha detto di non aver avuto il coraggio di rimuovere il suo nome dal film una volta che la produzione aveva inserito scene contro la sua volontà, scene, che gli sono costate non poche critiche da parte di chi ha giudicato la pellicola “pessima”.

La critica e il pubblico,  hanno stroncato definitivamente il film lasciando il regista davvero deluso del suo lavoro. La reazione di spregio nei confronti di Blair Witch 2 lo ha davvero traumatizzato, anche se lui stesso ha specificato che non è soltanto a causa della pessima accoglienza avuta, ma anche per come il suo film è stato trattato dallo studio di produzione.

Tuttavia chi ama questo genere di film può andarlo a vedere questa settimana, nelle sale italiane, dove  Blair Witch sembra aver avuto un’accoglienza meno diffidente del suo sequel negli Stati Uniti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.