Terremoto nel Centro Italia: almeno tremila sfollati e sciame sismico

Terremoto

Terremoto

Il terremoto che ha colpito le Marche e gran parte del Centro Italia da ieri è proseguito praticamente quasi tutta la notte dando vita ad un lungo sciame sismico che ha prodotto numerosi crolli e danni agli edifici, finora si contrano circa tremila persone sfollate. Numerosi crolli ad Amatrice e nelle sue frazioni. In particolare nella zona rossa di Amatrice si è ulteriormente danneggiato ciò che rimaneva del palazzo del Municipio e un crollo ha interessato gran parte della struttura del cosiddetto “palazzo rosso”, l’unico stabile di Corso Umberto I che aveva retto alla scossa del 24 agosto.

Sono state almeno 200 le repliche del terremoto avvenuto alle 19.10 di mercoledì nella zona fra Perugia e Norcia. Soltanto quelle registrate a partire dalla 2,00 del mattino sono state 105 e complessivamente sono state più di 30 le scosse di magnitudo pari o superiore a 3.0, ha detto il sismologo Alessandro Amato, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Le repliche di magnitudo superiore a 4.0 sono sono state tre, tutte nella zona di Macerata.

Oltre cento interventi dei vigili del fuoco da mercoledì sera a Roma dopo le due scosse di terremoto avvertite in città. Si tratta principalmente di verifiche statiche su cornicioni e tramezzi interni. Non si sono registrati feriti né danni importanti alle strutture.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *