Terremoto in Centro Italia, nuove scosse molto pesanti: crolla la cattedrale di Norcia

La terra non smette proprio di tremare e la popolazione è affranta.

Terremoto in Centro Italia

Terremoto in Centro Italia

Ancora una violenta scossa di terremoto ha colpito il Centro Italia. Il sisma, di magnitudo 6.5, ha avuto epicentro tra Norcia, Preci, Castelsantangelo sul Nera e Visso. Il terremoto, avvertito da Bolzano a Napoli, è stato registrato dall’Ingv a 10 chilometri di profondità. La protezione civile segnala “numerosi crolli”. A seguire altre sei scosse, quattro di magnitudo superiore a 4 (una di 4.6) e altre due di 3.9 e di 3.5. L’Istituto nazionale di geofisica ha ricalcolato la magnitudo della scossa delle 7.40 che sale a 6.5.

Ad Amatrice sono crollate la torre civica e la chiesa di Sant’Agostino a seguito della nuova forte scossa di questa mattina. La basilica di San Benedetto e la cattedrale di Santa Maria argentea, a Norcia, sono crollate. Sono rimaste in piedi parte delle facciate e delle strutture.

Altre due scosse sono avvenute a distanza di pochi minuti dal terremoto di magnitudo 6.1 delle 7.40. La prima, di magnitudo 4.6, è stata registrata dalla rete sismica dell’Ingv alle 7.44, e la seconda, di magnitudo 4.1, è avvenuta alle 8.00.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.