E’ morto Umberto Veronesi, oncoloco ed ex Ministro della Sanità

Umberto Veronesi

Umberto Veronesi

Si è spento Umberto Veronesi, il famoso oncologo fondatore della clinica di ricerca milanese: stava per compiere 91 anni. L’oncologo era malata da tempo lascia 7 figli e 16 nipoti.

Fondatore e Presidente (fino al 2016) della Fondazione Umberto Veronesi. Ha ricoperto il ruolo di direttore scientifico emerito dell’Istituto europeo di oncologia. È stato direttore scientifico dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano dal 1976 al 1994. Ha ricoperto l’incarico di Ministro della sanità dal 25 aprile 2000 all’11 giugno 2001 nel Governo Amato II. La sua attività clinica e di ricerca è stata incentrata per decenni sulla prevenzione e sulla cura del cancro. In particolare si è occupato del carcinoma mammario, prima causa di morte per tumore nella donna. Veronesi è stato primo teorizzatore e strenuo propositore della quadrantectomia, dimostrando come nella maggioranza dei casi le curve di sopravvivenza di questa tecnica, purché abbinata alla radioterapia, sono le medesime di quelle della mastectomia, ma a impatto estetico e soprattutto psicosessuale migliore. Si è inoltre distinto per la sua lotta in difesa dei diritti degli animali.

Veronesi sarà ricordato anche per le sue ricerche, fin da quando nel 1969, all’Istituto dei Tumori di Milano, mette a punto – tra lo scetticismo della comunità scientifica – la cosiddetta quadrantectomia, un intervento conservativo, soft, con risultati estetici migliori, non deturpanti, per operare il tumore della mammella, nell’epoca in cui nessun chirurgo oncologo si sentiva di rinunciare alla mastectomia classica.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *