Rassegna stampa dal mondo del 7 gennaio

In primo piano la morsa del gelo in Italia, le elezioni USA.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

Franco Gabrielli

Arrestato il responsabile della sparatoria nell’aeroporto di Fort Lauderdale. Il ventiseienne veterano statunitense di origini ispaniche Esteban Santiago è stato arrestato e interrogato dalla polizia dopo che il 6 gennaio ha aperto il fuoco nel Terminal 2 dell’aeroporto, uccidendo almeno cinque persone e ferendone gravemente otto. Secondo quanto dichiarato dai parenti, l’uomo soffre di disturbi mentali da quando è tornato dall’Iraq. A novembre, avrebbe chiesto aiuto alla Fbi, sostenendo di essere controllato e costretto dal governo a guardare video del gruppo Stato islamico (Is).

Secondo l’intelligence statunitense Putin ordinò esplicitamente di aiutare Donald Trump a vincere le elezioni. È quanto emerso da un fascicolo presentato il 6 gennaio al presidente eletto Trump e rilasciato al pubblico poco dopo. Secondo l’indagine, l’obiettivo del presidente russo era quello di minare la credibilità del processo democratico statunitense e di denigrare l’ex segretario di stato Hillary Clinton al fine di ostacolare la sua corsa alla presidenza degli Stati Uniti. La Russia ha negato il suo coinvolgimento in cyberattacchi durante la campagna elettorale.

Uomini armati uccidono otto minatori Hazara nel nord dell’Afghanistan. L’attacco è avvenuto il 6 gennaio nella provincia settentrionale di Baghlan. Le vittime appartenevano alla minoranza sciita degli Hazara e provenivano dalla provincia di Daykundi, al centro del paese. Il governatore del distretto di Taleh va Barfak ha accusato i talebani dell’attacco, mentre un portavoce dei talebani ha attribuito la responsabilità a milizie informali attive nella zona.

In Thailandia le alluvioni provocano dodici morti. Gli allagamenti dovuti alle forti piogge hanno raggiunto i tetti delle case in molte zone del sud del paese, colpendo più di 700mila persone. Il centro meteorologico del paese prevede almeno altri due giorni di forti piogge.

Italia colpita dal maltempo, un morto ad Avellino. Un senzatetto di 44 anni è morto per assideramento nel centro della città campana. Disagi nelle Marche, dove la linea ferroviaria Adriatica è interrotta tra Falconara marittima e Senigallia, ma anche in Puglia e Sicilia. Una forte nevicata ha colpito l’Umbria, abbattendosi anche sulle zone terremotate nella provincia di Perugia. Alcune strade statali dell’Abruzzo sono state chiuse al traffico. Il forte vento ha causato dei danni alla basilica di Loreto, in provincia di Ancona.

Un gigantesco iceberg sta per staccarsi dall’Antartide. Si tratta della piattaforma di ghiaccio Larsen, situata nella zona nordoccidentale del mare di Weddell. È uno dei dieci iceberg più grandi mai misurati. A dicembre si è creata una profonda frattura nel ghiacci e ora sono rimasti solo 20 chilometri di superficie a impedire all’iceberg di cinquemila chilometri quadrati di andare alla deriva.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *