Rassegna stampa dal mondo del 14 gennaio

In primo piano la retrocessione dell’Italia da parte della BDRS e la denuncia dell’ONU sui migranti.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

Migranti in Europa

L’agenzia canadese Dbrs taglia il rating dell’Italia a BBB. Il declassamento da “A low” a “BBB high” avrà un impatto sulle garanzie che gli istituti di credito italiani dovranno fornire alla Banca centrale europea (Bce), aumentando di fatto la trattenuta che la Bce chiederà sui titoli di stato italiani dati in pegno dalle banche quando chiedono liquidità. La Dbrs ha motivato il declassamento con «una combinazione di fattori, inclusa l’incertezza rispetto alla abilità politica di sostenere gli sforzi per riforme strutturali e la continua debolezza del sistema bancario, in un periodo di fragilità della crescita».

L’Onu denuncia la difficile situazione dei migranti in Europa a causa del freddo. Profughi e migranti rischiano di morire a causa dell’ondata di gelo che ha colpito in particolare le regioni orientali del continente. Secondo l’Unicef i governi dovrebbero fare di più per aiutarli, invece di respingerli alle frontiere ed esporli a forme di violenza. “Si tratta di salvare vite, non di mettere nuovi confini o rispettare delle norme burocratiche”. La situazione peggiore è attualmente in Grecia, dove più di mille persone vivono in tende o dormitori non attrezzati: secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati sono già morte di freddo cinque persone.

La polizia di Chicago è accusata di razzismo e uso eccessivo della forza. È quanto emerso da un’inchiesta del Dipartimento di giustizia statunitense i cui risultati sono stati pubblicati il 13 dicembre. Gli agenti di polizia sarebbero colpevoli di aver ucciso persone che non rappresentavano una minaccia reale e di aver permesso violazioni dei diritti costituzionali dei cittadini di Chicago. Il report attribuisce la responsabilità a carenze sistemiche all’interno del dipartimento e del governo municipale, citando inoltre addestramenti insufficienti e la mancata responsabilizzazione degli agenti.

A Mosul le truppe irachene conquistano terreno. L’esercito di Baghdad ha annunciato di aver conquistato il ponte della Libertà che collega la zona orientale della città da quella occidentale, ancora sotto il controllo dei jihadisti dello Stato islamico. È il secondo dei cinque ponti sul fiume Tigri che le truppe di Baghdad riescono a riconquistare dall’inizio dell’offensiva, cominciata il 17 ottobre. Secondo la tv curda che ha sede nella vicina città di Erbil i militari governativi sono entrati anche nel campus dell’università di Mosul dove “sono stati conquistati alcuni edifici”.

La Turchia ha approvato articoli chiave della riforma costituzionale che darà più poteri al presidente. Gli articoli approvati dal parlamento definiscono i poteri esecutivi del capo di stato. La riforma, proposta dal partito di governo Partito per la giustizia e lo sviluppo (Akp), istituirebbe nel paese un sistema presidenziale. Se approvata dal parlamento, sarà sottoposta a referendum in primavera. L’11 gennaio è scoppiata una rissa tra i parlamentari dell’opposizione e i deputati del partito di governo durante la discussione in aula degli emendamenti.

Allerta febbre gialla in Brasile, al via una campagna di vaccinazioni. Lo stato brasiliano di Minas Gerais ha dichiarato un’allerta sanitaria il 13 dicembre in vista di una possibile epidemia di febbre gialla. Nella regione sono state segnalate trenta morti sospette e il Ministero della sanità teme che il virus possa mettere a rischio di contagio i due milioni di persone che abitano nello stato. Il ministero ha lanciato una campagna di vaccinazioni per scongiurare l’epidemia.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *