Split di M. Night Shyamalan

SPLIT con James McAvoy e Anya Taylor Joy ha incassato nel primo week end in USA 40,18 milioni di dollari diventando la quarta migliore apertura per un film a gennaio di sempre

 

Split ha inoltre debuttato in oltre 20 mercati internazionali incassando nel primo weekend 5,8 milioni di dollari, di cui 3,1 milioni in Gran Bretagna.

M. Night Shyamalan torna al genere che lo ha reso famoso, con film come “Il Sesto Senso”, “Unbreakable”, “The Village”  e “Signs” e porta alla ribalta la bravura di Anya Taylor Joy, una giovane attrice emergente, come in passato aveva già fatto con Dev Patel e Bryce Dallas Howard. Si conferma  James McAvoy con una straordinaria interpretazione dei vari personaggi di una personalità multipla, in un ruolo estremamente impegnativo.
Il finale misterioso farà sicuramente discutere anche in Italia come già nel resto del mondo.

Nelle sale italiane da giovedì 26 gennaio.

Sinossi:
Lo scrittore, regista e produttore M. Night Shyamalan torna sugli schermi con un nuovo accattivante thriller nello stile de Il sesto senso, Unbreakable e Signs: Split, un misterioso viaggio nella psiche turbata di una mente estremamente dotata. Dopo il successo dell’anno scorso di The Visit, Shyamalan torna a fare squadra con il produttore Jason Blum (le serie La notte del giudizio e Insidious e il film The Gift).

Mentre le divisioni mentali degli individui affetti da disturbo dissociativo dell’identità ha a lungo affascinato e eluso la scienza, si ritiene che alcuni possano addirittura manifestare diversi attributi fisici per ogni singola personalità, un prisma cognitivo e fisiologico all’interno di un unico essere umano.

Anche se Kevin (James McAvoy) ha mostrato ben 23 personalità alla sua psichiatra di fiducia, la dottoressa Fletcher (Betty Buckley), ne rimane ancora una nascosta, in attesa di materializzarsi e dominare tutte le altre. Dopo aver rapito tre ragazze adolescenti guidate da Casey (Anya Taylor-Joy, The Witch), ragazza molto attenta ed ostinata, nasce una guerra per la sopravvivenza, sia nella mente di Kevin – tra tutte le personalità che convivono in lui – che intorno a lui, mentre le barriere delle le sue varie personalità cominciano ad andare in frantumi.

Per il film Split, Shyamalan e Blum hanno riunito la squadra di The Visit, insieme al produttore Marc Bienstock e i produttori esecutivi Ashwin Rajan e Steven Schneider.

loading...
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *