Rassegna stampa dal mondo del 28 agosto

In primo piano l’uragano Harvey, emergenza migranti, Trump e il Messico.

rassegna-stampa-news

Uragano Harvey in Texas

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo in breve.

Parigi. Al summit di Parigi sui migranti e sulla Libia, in programma oggi, sembra prevalere la linea che, voluta dall’Italia, ha portato nelle ultime settimane alla riduzione degli sbarchi. Sul documento finale del vertice tra Italia, Spagna, Francia e Germania, i punti focali dovrebbero essere il sostegno all’Italia, la creazione di centri di accoglienza modello hotspot in Libia, aiuto finanziario a Tripoli e rispetto dei diritti umani.

Texas. Sono almeno cinque le persone morte nel Texas colpito dall’uragano Harvey che, anche se declassato a tempesta tropicale, ha devastato ampie aree del Paese. Danni gravissimi soprattutto nell’area urbana di Houston, dove i due aeroporti sono stati chiusi e un ospedale evacuato. Le autorità hanno invitato le persone intrappolate dagli allagamenti a rifugiarsi sui tetti cercando di farsi vedere dagli elicotteri di soccorso.

USA. “Essendo il Messico una delle maggiori nazioni criminali al mondo, dobbiamo avere il muro. Il Messico lo pagherà attraverso un rimborso o altro”: Donald Trump rilancia il suo muro al confine e la promessa che a pagarlo sarà il Messico, Paese che finora ha negato di volerlo finanziare.

Gran Bretagna. Un secondo uomo è stato arrestato nel Regno Unito dalla polizia britannica in relazione all’attacco di venerdì sera, vicino a Buckingham Palace, in cui alcuni agenti sono stati accoltellati. Si tratta di un 30enne, dicono a Scotland Yard, sospettato di essere il complice del 26enne che ha aggredito e ferito alcuni agenti.

Gran Bretagna. Un minuto di silenzio e una preghiera interreligiosa, alla presenza del sindaco del Sadiq Khan, per ricordare le ottanta vittime (tra le quali gli italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi) del rogo della Grenfell Tower. A Londra si è aperto così il celebre carnevale di Notting Hill, dedicato quest’anno al ricordo della tragedia avvenuta a giugno. Alla manifestazione, presenti anche sopravvissuti e i vigili del fuoco, accolti dagli applausi.

Cina. E’ di due morti e 25 dispersi il bilancio di una frana avvenuta a Bijie, nella provincia sudoccidentale di Guizhou, in Cina. Travolte almeno 34 case. I soccorritori sono riusciti a estrarre dalle macerie sei persone, due delle quali erano però già decedute. Le ricerche dei dispersi sono ancora in corso.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.