Rassegna stampa dall’Italia dell’11 settembre

In primo piano il nubifragio nel livornese.

rassegna-stampa-italia

Nubifragio nel livornese

La rassegna stampa delle principali notizie di oggi dall’Italia.

Emergenza maltempo in Toscana, in particolare a Livorno, dove sei persone sono morte e due risultano disperse. Tra le vittime un bimbo di 4 anni, deceduto in un seminterrato assieme ai genitori e al nonno, morto dopo aver salvato l’altra nipote. Il sindaco Filippo Nogarin a Tgcom24: “La città è stata devastata”. Allagata la stazione dei treni, interrotta la Tirrenica. La Procura ha aperto un’inchiesta sulla gestione del nubifragio.

L’ondata di maltempo che ha devastato Livorno ma messo in grave difficoltà molte altre città, tra cui Roma, si sta spostando verso Sud. E sono diverse le aree che segnalano disagi e allagamenti. Le situazioni più critiche sono in Campania e in Sicilia. In Irpinia ci sono stati degli smottamenti. A Catania e Palermo il forte vento ha divelto diversi alberi.

“Fenomeno secolare”, “situazione imprevedibile”, sono queste le frasi più usate dopo la bomba d’acqua che ha travolto Livorno e falciato almeno sei vite. Ma il giorno dopo scoppia la polemica politica: era davvero tutto non prevedibile? Il sindaco Filippo Nogarin accusa la Regione di non aver avvisato in maniera corretta e soprattutto non aver provveduto a pulire i canali. Pronta la risposta del governatore Rossi: “Era tutto scritto nel bollettino”.



Un terremoto di magnitudo 3.9 è stato registrato nella provincia de L’Aquila a una profondità di 8 chilometri. L’epicentro è il Comune di Scurcola Marsicana. Non si segnalano per ora danni a cose o persone. La scossa è stata avvertita anche in alcune periferie di Roma e del suo circondario. Sisma di magnitudo 3.7 anche nel Piacentino.

“Tre furgoni, modello Ducato, sono stati rubati nei giorni tra il 4 e l’6 settembre”. E’ la nota riservata firmata dal questure di Milano, Marcello Cardona, che rilancia l’allarme terrorismo in Italia dopo gli ultimi attentati compiuti con van o camioncini. I furgoni rubati, che ora si cercano in tutto il Paese, hanno il logo della Dhl, la ditta di spedizioni internazionali, e sono tra i mezzi indicati come “a rischio” dagli 007.

Un video ripreso col cellulare potrebbe essere la prova regina nel caso dello stupro delle due studentesse americane avvenuto a Firenze. Un filmato di pochi secondi che però inguaierebbe i due carabinieri sotto accusa. E mentre uno dei due ha ammesso il “rapporto”, difendendosi dicendo che era stato consenziente, l’altro carabiniere ancora non si è presentato in procura. Nelle prossime ore gli inquirenti potrebbero emettere misure cautelari nei loro confronti.

E’ morto a 69 anni l’attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha recitato sui palcoscenici di diversi teatri stabili italiani. Ha esordito al cinema nel 1970 in “L’amore coniugale” diretto da Dacia Maraini e ha poi partecipato a decine di film. Con il ruolo di Luigi Impastato è stato tra i protagonisti di “I cento passi” di Marco Tullio Giordana.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *