Peaky Blinders, la pluripremiata serie BBC Two torna con i nuovi episodi e il nostro Luca Zizzari

Un attore italiano di talento nella nuova stagione della famosa serie su Netflix.

Peaky Blinders, la fortunata serie tv inglese creata da Steven Knight, ambientata a Birmingham negli anni ’20, ha raggiunto nuovi livelli di intensità nella sua quarta stagione. Tanti i colpi di scena di questa stagione che si arricchisce della presenza di un nuovo personaggio: Matteo – il braccio destro di Adrien Brody – Luca Ciangretta, membro di una sanguinosa organizzazione criminale – interpretato dall’attore italiano Luca Zizzari (qui la nostra intervista all’attore).

Un cast spettacolare – capeggiato dal protagonista Cillian Murphy (Tommy Shelby) – che include Helen McCrory (Skyfall), Paul Anderson (The Revenant), Aidan Gillen (Game of Thrones), Adrien Brody (The Grand Budapest Hotel) e Tom Hardy (Mad Max: Fury Road).

Sinossi della serie.

Dicembre 1925. Tommy Shelby OBE (Cillian Murphy) ha acquisito legittimità senza precedenti. L’ex gangster è un uomo potente ma solo, lontano dalla sua famiglia, concentrato solo sul business. In occasione della vigilia di natale riceve una misteriosa lettera, intuendo che i Shelby sono in gravissimo pericolo.
Tommy fugge dalla sua casa di campagna trovando rifugio nell’ unico posto sicuro che conosce: Birmingham, dov’è cresciuto. Di fronte a una minaccia più determinata e sofisticata che mai, la famiglia Shelby deve trovare un modo per mettere da parte le differenze, lavorare insieme, prendere le armi e combattere per la sopravvivenza…

Luca Zizzari Press Office Katya Marletta

peaky-blinders-bbc-luca-zizzari

Luca Zizzari

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *