Napalm Death: tante facce per una sofferenza

[adsense]

Conoscete You Suffer dei Napalm Death? No? Allora dovete rimediare al più presto, specialmente considerando la sua durata (un secondo, anzi, 1,316 per essere pignoli). La canzone (…), estrapolata dal primo album della band (“Scum” del 1986), non solo fa parte del “Guinness dei primati” ma è anche protagonista di moltissime cover di cui vi consiglio la visione su YouTube: versioni per chitarra acustica, pianoforte, ukulele… manca solo l’orchestra, e poi tutti dritti a sfidare un’altra famigerata serie di rielaborazioni, in altre parole quelle del “classico” di John Cage 4’33”.

L’etichetta francese Sirona-Records ha appena rilasciato un curioso tributo in free-download, “You Suffer Tribute Compilation”, con ben cento rielaborazioni del pezzo, in tutte le salse possibili e immaginabili.

[adsense]

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.