Rassegna stampa da tutto il mondo del 19 aprile

Le notizie principali di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Attacco in Afghanistan

Un’autobomba esplode nel centro di Kabul. Secondo l’ufficio del presidente afgano Ashraf Ghani l’esplosione, avvenuta nelle vicinanze del ministero della difesa, avrebbe causato un numero imprecisato di morti e circa duecento feriti perché in quel momento le strade erano trafficate. L’attacco è stato rivendicato dai taliban, che una settimana fa hanno annunciato una nuova offensiva contro il governo.

Il terremoto in Ecuador ha causato 413 morti e 2.500 feriti. È il nuovo bilancioreso noto dal governo. Secondo il presidente Rafael Correa è il peggior sisma degli ultimi settant’anni e la ricostruzione costerà miliardi di dollari. Lo scorso 16 aprile l’Ecuador è stato colpito da una scossa di magnitudo 7,8 con epicentro nell’oceano Pacifico a 27 chilometri dalla costa.

Annunciati i vincitori della centesima edizione dei premi Pulitzer. Per i servizi di pubblica utilità ha vinto l’agenzia Associated Press con un’inchiesta sui pescatori asiatici che lavorano in condizione di schiavitù. Nella categoria breaking news ha vinto il Los Angeles Times per la copertura della sparatoria di San Bernardino. Il premio per il giornalismo internazionale se l’è aggiudicato Alissa J. Rubin del New York Times per una serie di articoli sulle sofferenze delle donne afgane. Il New York Times e l’agenzia Reuters sono stati premiati per i loro servizi fotografici sui migranti. Il Pulitzer per il romanzo dell’anno è stato vinto da Viet Thanh Nguyen con The Sympathizer.

Si teme una strage di migranti al largo dell’Egitto. Un barcone che trasportava un numero imprecisato di migranti, la maggior parte dei quali somali, si è capovoltoal largo delle coste egiziane. I 41 migranti che sono stati tratti in salvo sull’isola greca di Kalamata parlano di almeno 500 vittime, ma non ci sono conferme dalla guardia costiera italiana né da quella greca.

A rischio i negoziati di pace sulla Siria. Il 18 aprile la principale coalizione dell’opposizione siriana ha chiesto alle Nazioni Unite di interrompere i colloqui in corso a Ginevra perché accusa il governo di Damasco di aver violato la tregua nel tentativo di riconquistare la città di Aleppo. La delegazione dell’opposizione ha accettato comunque di rimanere a Ginevra.

Bomba in autobus a Gerusalemme, 21 feriti. Quello che le autorità israeliane hanno definito come un piccolo ordigno ha causato un’esplosione in un autobus in un’area a sudovest della capitale israeliana. Al momento dell’esplosione non c’erano passeggeri a bordo, ma ci sono comunque ventuno feriti, principalmente passeggeri di un autobus vicino a quello esploso.

La corte suprema degli Stati Uniti dà ragione a Google in materia di diritti d’autore. Nel 2004 l’azienda statunitense ha cominciato a digitalizzare opere letterarie, vecchie e nuove, per creare un enorme biblioteca online. Nel 2005 la Authors guild si è rivolta alla giustizia per bloccare il progetto. Lunedì 18 aprile la corte suprema ha definitivamente dato ragione a Google.

Nel nordest degli Stati Uniti c’è attesa per l’arrivo delle cicale. In questi giorni gli appassionati di insetti di Ohio, West Virginia e altri stati limitrofi aspettano che miliardi di Magicicada septendecim e altre specie di cicale emergano dal terreno per trovare un compagno, accoppiarsi e deporre le uova. L’evento si verifica ogni 17 anni ed è accompagnato da un canto assordante.

Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese ha vinto il David di Donatello come miglior film. Matteo Garrone ha vinto il premio per la miglior regia con Il racconto dei racconti che in totale ha vinto sette David. Sette premi anche per Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti tra cui quelli al miglior regista esordiente, al miglior attore (Claudio Santamaria) e alla migliore attrice (Ilenia Pastorelli).

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *