Allarme cibi contaminati: la Coldiretti stila una blacklist

coldiretti

Alimenti esteri

Quante volte ci siamo questi cosa realmente mangiamo ogni giorno? Si fa sempre un gran parlare della nostra dieta mediterranea ma spesso vengono introdotti alimenti anche importanti come frutta e verdura ma importati dall’estero e senza un reale controllo, la cosa più drammatica è che spesso non ci accorgiamo della reale provenienza di questi prodotti pensando che siano tutti italiani ma invece non è cosi e in occasione della mobilitazione generale di oggi a Napoli per favorire ancora una volta gli innumerevoli vantaggi della nostra dieta mediterranea, la Coldiretti ha stilato una blacklist di cibi provenienti dall’estero potenzialmente pericolosi per la nostra salute? Inutile allarmismo?

La top 10 degli alimenti contaminati.

Nella top 10 figurano anche fragole e arance egiziane e la menta marocchina. Ecco di seguito l’elenco, con annessa percentuale di prodotti irregolari importati in Italia:

1. Broccoli dalla Cina (92%)
2. Prezzemolo dal Vietnam (78%)
3. Basilico dall’India (60%)
4. Melagrane dall’Egitto (33%)
5. Peperoncino dalla Thailandia (21%)
6. Menta dal Marocco (15%)
7. Meloni e cocomeri dalla Repubblica Dominicana (14%)
8. Fragole dall’Egitto (11%)
9. Piselli dal Kenya (10%)
10. Arance dall’Egitto (5%)

Il dossier della Coldiretti punta il dito anche contro il mondo della pizza. Dalla mozzarella lituana al concentrato pomodoro cinese, passando per il discusso olio tunisino e il grano canadese: in quasi due pizze su tre servite in Italia sono ottenute da un mix di ingredienti provenienti da migliaia di chilometri di distanza, senza alcuna indicazione per i consumatori. In particolare è stata proprio la Campania la principale destinazione del concentrato cinese e delle cagliate industriali, per sfruttare impropriamente l’immagine di qualità conquistata nell’alimentare.

Il problema di tutto questo è che con la crisi economica un pò tutti, cittadini e imprese per risparmiare acquistano prodotti esteri perchè costano molto meno dei nostri.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *