Rassegna stampa dal mondo del 2 maggio: arrestato supernarco colombiano

Le principali news di oggi da tutto il mondo in breve.

rassegna stampa

Gerson Galvez

Un morto a Istanbul durante le manifestazioni del 1 maggio. L’uomo di 57 anniè stato investito accidentalmente da una camionetta della polizia, che aveva schierato nelle strade 25mila agenti. Durante la giornata le forze dell’ordine hanno usato cannoni ad acqua e gas lacrimogeni per impedire ai manifestanti di entrare a piazza Taksim. Più di duecento manifestanti sono stati fermati.

Più di ottantamila francesi in piazza contro la riforma del lavoro. Il 1 maggio in Francia si sono svolte 280 manifestazioni, in gran parte pacifiche. Ma a Parigi ci sono stati scontri tra manifestanti e polizia: due persone sono rimaste ferite in modo lieve e diciotto sono state fermate dagli agenti. Il disegno di legge El Khomri, che secondo gli oppositori è troppo sbilanciato a favore dei datori di lavoro, sarà discusso per la prima volta in parlamento il 3 maggio.

Sempre più drammatica la situazione ad Aleppo, in Siria. Gli attacchi aerei e i bombardamenti delle forze armate del regime siriano (che hanno interrotto la tregua) e le rappresaglie dei ribelli hanno colpito la città senza sosta nell’ultima settimana, senza fare distinzioni tra obiettivi civili e militari. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, dal 22 aprile a oggi le vittime civili sono più di 250, almeno quaranta sono bambini.

È finita la manifestazione degli sciiti a Baghdad. I simpatizzanti del leader sciita Moqtada al Sadr hanno abbandonato il loro sit-in durato 24 ore nella Green zone della capitale irachena dopo la notizia di un duplice attentato suicida nella città di Samawa, nel sud del paese, che ha causato la morte di 32 persone. I manifestanti hanno comunque promesso di tornare il prossimo fine settimana se il governo non procederà con le riforme. Il primo ministro Haider al Abadi ha ordinato l’arresto delle centinaia di persone che il 30 aprile avevano fatto irruzione nel parlamento.

Riformisti e moderati conquistano la maggioranza nel parlamento iraniano.Dopo il secondo turno delle elezioni legislative, gli alleati del presidente iraniano Hassan Rohani hanno raggiunto un’ampia maggioranza in parlamento guadagnandosi il 42 per cento dei seggi. I parlamentari indipendenti (molti dei quali inclini comunque alle riforme) saranno quasi il trenta per cento, lasciando solo un terzo dei seggi ai conservatori.

Arrestato in Colombia un potente barone della droga peruviano. Gerson Galvez, uno dei più importanti narcotrafficanti peruviani, è stato arrestato sabato 30 aprile in Colombia. Sulla testa di Galvez, soprannominato Caracol, il governo peruviano aveva messo una taglia di poco più di 130mila euro. La polizia colombiana l’ha arrestato in un ristorante di Medellín.

La polizia egiziana arresta due giornalisti critici verso il governo. In una mossa senza precedenti, decine di agenti hanno fatto irruzione il 1 maggio nella sede dell’associazione dei giornalisti al Cairo per arrestare Amr Badr e Mahmoud el Sakka. I due reporter avevano inscenato una protesta contro le autorità, che avevano spiccato un mandato d’arresto nei loro confronti e perquisito le loro case dopo che il sito per cui lavorano aveva pubblicato un articolo sulle isole cedute all’Arabia Saudita. Dalla metà di aprile il governo reprime duramente ogni segnale di dissenso.

Il Bolero di Maurice Ravel diventa di pubblico dominio. Domenica 1 maggio 2016 sono scaduti i diritti d’autore del celebre brano del compositore francese, a 88 anni dalla sua prima esecuzione all’Opéra di Parigi. Il Bolero ha goduto di un’immensa popolarità. Per diversi anni, fino al 1994, è stata la prima opera al mondo per diritti d’autore e solo dagli anni sessanta a oggi ha fruttato una cinquantina di milioni di euro agli eredi del compositore.

Rivelata l’identità del creatore dei bitcoin. È un imprenditore australiano, Craig Wright, che si è fatto intervistare dalla Bbc, dall’Economist e da GQ. Per sostanziare le sue affermazioni, Wright ha fornito delle “prove tecniche” che lo identificano come il creatore della moneta digitale.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.