Rassegna stampa dal mondo del 6 maggio

Le principali notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Sadiq Khan candidato sindaco di Londra

In corso lo spoglio per le amministrative e regionali nel Regno Unito. Si conoscerà solo nel pomeriggio il nome del nuovo sindaco di Londra; il favorito èSadiq Khan, laburista, figlio di un conducente di autobus pachistano che ha sfidato il miliardario conservatore Zac Goldsmith. Secondo i primi risultati, in Scozia il Partito laburista ha perso consensi in favore dello Scottish national party (Snp) di Nicola Sturgeon ed è diventato il terzo partito. Si conosceranno entro domenica i risultati delle elezioni regionali, considerate il più importante test elettorale prima delle politiche del 2020.

Siria, decine di morti e feriti in un raid su un campo profughi. Il campo di Al Camouna è vicino a Sarmada, nella provincia nordoccidentale di Idlib, vicino al confine con la Turchia. Secondo attivisti dell’opposizione e ong il bombardamento è stato effettuato dall’aviazione russa o siriana, ma non è certo. È l’ennesima violazionedella tregua tra ribelli e governo, appena confermata ed estesa ad Aleppo, nel nord.

Il premier turco si dimette per contrasti con il presidente. Il 22 maggio si terrà il congresso del Partito per la giustizia e lo sviluppo (Akp) e Ahmet Davutoğlu non si ricandiderà come suo segretario, gesto che implica la cessazione come capo dell’esecutivo. I suoi rapporti con il presidente Recep Tayyip Erdoğan sono peggiorati da quando Erdoğan ha cercato di assumere più poteri esecutivi.

Sospeso il presidente della camera in Brasile. La corte suprema ha allontanato dall’incarico Eduardo Cunha, che aveva autorizzato l’avvio della messa in stato d’accusa di Dilma Rousseff. Cunha è già imputato per corruzione e reciclaggionell’indagine sull’azienda petrolifera statale Petrobras. Ora si è aggiunta contro di lui un’accusa di intralcio alla giustizia.

Renato Soru condannato a tre anni di carcere per evasione fiscale. Il presidente dell’azienda telefonica Tiscali è stato condannato in primo grado per non aver pagato 2,6 milioni di euro di tasse grazie ad un prestito fatto a Tiscali dalla società Andalas Ldt, sempre di Soru. Dopo la condanna si è dimesso dalla carica di segretario regionale del Partito democratico, per cui resta deputato europeo.

Raid israeliano nella Striscia di Gaza. Sono state bombardate quattro postazioni di Hamas e, secondo fonti palestinesi, sono rimaste ferite quattro persone. L’esercito israeliano spiega che l’attacco è una reazione al lancio di tiri di mortaio contro i suoi soldati. I mediatori egiziani sono di nuovo al lavoro per preservare la tregua in vigore dal 2014.

Confermata la condanna a morte del leader del principale partito islamista del Bangladesh. La corte suprema ha confermato la sentenza contro Motiur Rahman Nizami, 73 anni. Il leader di Jamaat-e-islami è stato riconosciuto colpevole di crimini di guerra durante la guerra d’indipendenza del 1971. Per l’esecuzione, prevista nei prossimi giorni, sono state rafforzate le misure di sicurezza a Dhaka.

Dichiarato lo stato d’emergenza in Canada per gravi incendi. La misura riguarda la provincia dell’Alberta, che dal 1 maggio è colpita da incendi devastantinella zona di Fort McMurray. Quasi 90mila persone hanno dovuto lasciare le loro case. Le aziende che estraggono petrolio dalle sabbie bituminose hanno chiuso alcuni oleodotti. Finora non ci sono vittime, ma il fuoco ha distrutto 1.600 edifici.

È morto l’artista svedese Carl Fredrik Reuterswärd. Pittore e scultore, è morto a 81 anni. La sua opera più famosa è la scultura in bronzo Non violence, che riproduce una pistola annodata. La creò dopo la morte del musicista John Lennon nel 1980.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.