Glicemia nel sangue, un nuovo dispositivo eviterà le punture

Glicemia con le microonde

Glicemia con le microonde

I malati di diabetici spesso sono costretti a misurare il livello di glicemia nel sangue anche più volte al giorno e sia che ad oggi l’unico sistema è quello di praticarsi una piccola puntura sul dito per la fuoriuscita della quantità giusta di sangue da analizzare, se fosse di tanto in tanto non sarebbe troppo fastidioso ma se fatto tutti i giorni più volte al giorno può essere davvero invasivo. Allo studio sono tanti i dispositivi che nel prossimo futuro potranno evitare tutto questo tra cui uno messo a punto da un team di ricercatori della Cardiff University’s School of Engineering del tutto indolore, che impiega le microonde per l’analisi.

Solo la prima volta, per effettuare la calibrazione, è necessaria una piccola puntura. Si tratta di un dispositivo da applicare alla pelle attraverso un adesivo, dal ciclo vitae molto lungo poiché non contiene alcuna sostanza chimica. Il quantitativo di microonde emesso è molto contenuto e in nessun modo nocivo per la salute: secondo il prof. Adrian Porch, responsabile del progetto, è un livello migliaia di volte inferiore rispetto alle emissioni di un normale smartphone.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.