Angry Birds – Il Film: Maccio Capatonda, Alessandro Cattelan e Chiara Francini voci italiane

Angry Birds. Nelle sale dal 15 giugno distribuito da Warner Bros. Pictures

unnamed (1)

Maccio Capatonda, Alessandro Cattelan e Chiara Francini sono le voci italiane di Angry Birds – Il Film, la pellicola d’animazione nelle sale dal 15 giugno ispirata al celebre videogame targato Rovio Entertainment. Rilasciato nel 2009 dall’azienda finlandese, il gioco è stato scaricato da miliardi di utenti in tutto il mondo che nel tempo hanno conosciuto gli uccellini arrabbiati protagonisti, a sette anni di distanza, di una entusiasmante cinematografica distribuita in Italia da Warner Bros. Pictures.

“Sebbene il gioco fosse conosciuto, abbiamo potuto creare una storia completamente originale – ha spiegato il produttore John Cohen – C’erano alcuni elementi importanti che i fan conoscevano e amavano: uccelli arrabbiati che non sanno volare, che combattono con delle fionde contro maialini verdi che hanno rubato loro le uova”. I filmmaker hanno avuto così la possibilità di sviluppare i personaggi del gioco dando loro spessore, personalità e caratteristiche uniche e divertenti. Così sono nati: il più infuriato degli uccellini Red, poco incline alla felicità e irruente nelle reazioni, interpretato dall’attore e comico Maccio Capatonda, reduce dal successo del suo primo film da regista Italiano Medio; il più veloce e iperattivo Chuck, la cui voce è quella del noto conduttore Alessandro Cattelan; ed ancora la meditativa Matilda, doppiata dall’attrice di origini fiorentine Chiara Francini.

A guardarli sono gli eroi più improbabili di sempre, incapaci tutti di spiccare il volo, ma in grado insieme di mettere in salvo la lussureggiante Bird Island.

Il cast tecnico è composto, tra gli altri, dall’italiana Francesca Natale, art director della pellicola che ha immaginato e realizzato un design molto accurato per questi imprevedibili animali: “Nel gioco gli uccelli sono raffigurati in maniera semplice, non parlano e non camminano – ha raccontato – quindi ho dovuto dar loro una certa complessità per mantenerli riconoscibili e al tempo stesso per renderli reali”. In fase di ideazione la Natale ha realizzato oltre 100 bozzetti di Red e altrettanti disegni per i maiali “che sembrano muoversi sempre insieme come uno sciame, tutti con lo stesso obiettivo ma nel dettaglio ognuno differente dall’altro”.

Infine, oltre 130 uccelli differenti e circa 100 maiali sono divenuti da disegni bidimensionali ad oggetti 3D, in grado di muoversi ed abitare questa straordinaria isola dal look complesso e dal tocco stravagante

loading...
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *