Pets, a San Francisco obbligo di vendere solo cani e gatti abbandonati

pets, san francisco, animali

Una nuova legge varata in questi giorni a San Francisco obbligherà tutti i negozianti a vendere solo ed esclusivamente cani e gatti abbandonati e dovranno quindi dimostrare con esattezza che tali animali provengano da canili o gattili e gestiti da associazioni di categoria, inoltre i piccoli animali non dovranno essere più piccoli di otto settimane. La legge nasce dall’esigenza non solo di regolamentare un settore, quello degli animali ancora troppo sfruttato da affari illeciti soprattutto sugli animali abbandonati, ma anche su animali di razza alimentati da persone che spesso vogliono un cane o un gatto di razza e si rivolgono alle persone sbagliate pur di avere un buon prezzo.

L’iniziativa in questione mira anche ad espandere la cultura che in molti casi è sempre meglio adottare un cane o un gatto piuttosto che cercare un animale di razza pregiata facendo e facendosi quindi una doppia buona azione. Ci si augura che l’esempio di San Francisco venga seguito nel resto degli Stati Uniti e perchè no anche in tutto il mondo dove i problemi inerenti l’abbandono ma anche traffici illeciti di animali sono ancora molto forti.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *