Rassegna stampa dal mondo del 25 febbraio

In primo piano nuovo attacco a Mosul e le primarie del PD.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

Primarie PD

Le forze di sicurezza irachene hanno lanciato l’attacco contro Mosul ovest. Attacchi aerei notturni hanno anticipato l’assalto armato di ieri, dopo che il 23 febbraio l’esercito ha ripreso controllo dell’aeroporto della città. Le forze del gruppo Stato islamico sono in ritirata da quando l’esercito ha riconquistato la parte orientale di Mosul lo scorso mese. Secondo fonti sul campo, la presa della parte occidentale sarà più complessa in quanto riguarderà alcuni distretti favorevoli ai jihadisti.

Le primarie del Partito democratico si terranno il 30 aprile. La data è stata votata all’unanimità dal congresso del partito. Dopo le primarie, il nuovo segretario sarà proclamato dall’assemblea nazionale, in programma il 7 maggio. Al momento i candidati alla segreteria sono l’ex premier Matteo Renzi, il presidente della regione Puglia Michele Emiliano, il ministro della giustizia Andrea Orlando e la torinese Carlotta Salerno, segretario cittadino per Torino dei Moderati.

Un’autobomba ha provocato almeno 42 morti ad Al Bab, in Siria. Oltre alle vittime, in maggioranza civili, ci sarebbero decine di feriti. L’attacco non è ancora stato rivendicato.L’esplosione ha colpito militari e ufficiali di sicurezza ribelli a Sousian, un villaggio a nord di Aleppo. I ribelli sostenuti dalla Turchia hanno respinto il gruppo Stato Islamico da Al Bab negli ultimi giorni.

Virginia Raggi ha lasciato l’ospedale. La sindaca di Roma è uscita dall’ospedale San Filippo Neri, dov’era stata ricoverata stamattina dopo un malore. Raggi ha partecipato alla riunione sullo stadio della Roma al Campidoglio.

Donald Trump vuole potenziare l’arsenale nucleare degli Stati Uniti. È quanto ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti in un’intervista alla Reuters, dopo che in un tweet dello scorso dicembre aveva sottolineato la necessità di un’espansione del programma nucleare statunitense. Per quanto un mondo senza armi nucleari sarebbe preferibile, ha detto, gli Stati Uniti non possono essere secondi a nessun altro paese, nemmeno un paese alleato. In base al nuovo trattato tra Russia e Stati Uniti sulla limitazione delle armi strategiche, i due paesi si sono impegnati a pareggiare i propri arsenali nucleari entro il 5 febbraio 2018 e di mantenerli allo stesso livello per i dieci anni successivi.

È morto il fotografo cinese Ren Hang. Lo scrive il quotidiano belga De Morgen. Ren Hang, nato nel 1987, era famoso per le sue foto erotiche, che sono state censurate in Cina. Nel 2013 Hang era stato scelto da Ai Weiwei per partecipare alla mostra collettiva Fuck off 2 insieme ad altri artisti cinesi che si occupano di questioni ambientali e sociali.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.