Rassegna stampa dal mondo del 27 febbraio

In primo piano l’eutanasia e il Cile senza acqua.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Cile senza acqua

Moonlight ha vinto l’Oscar per il miglior film. Ecco tutti i vincitori.

Milioni di persone sono rimaste senz’acqua in Cile. Le forti piogge e le frane avvenute nei giorni scorsi hanno contaminato le acque del fiume Maipo, costringendo le autorità a sospendere le forniture d’acqua a quattro milioni di persone nella capitale Santiago. Le scuole stono state chiuse e ci sono disagi anche sulle Ande.

Ad Heidelberg in Germania un’auto è finita in una zona pedonale provocando un morto e due feriti. L’uomo alla guida è stato ferito e arrestato dalla polizia dopo aver tentato di fuggire dalla scena a piedi. Il movente dell’attacco non è chiaro ma la polizia ha escluso per il momento che si possa trattare di un attacco terroristico. L’uomo è stato descritto come un trentacinquenne tedesco senza un passato da immigrato. La vittima, un uomo di settantatré anni, è morto in ospedale a causa delle ferite riportate.

Il Marocco annuncia il suo ritiro da una zona del Sahara occidentale rivendicata dal popolo sahrawi. A partire da oggi il regno procederà ad un ritiro unilaterale dalla zona di Guerguerat, un villaggio nel sudovest del Sahara occidentale al confine con la Mauritania. La zona è sotto il controllo del Marocco ma è rivendicata dagli indipendentisti del Fronte Polisario come parte della Repubblica democratica araba dei sahrawi (Sadr). Il 24 febbraio il re Mohammed VI ha avuto un colloquio telefonico con il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres per discutere un piano di ripristino del cessate il fuoco in seguito alle recenti incursioni armate degli indipendentisti.

Un autista ubriaco investe la folla al carnevale di New Orleans e ferisce 28 persone. Il camioncino ha deviato il suo percorso dalla strada aperta al traffico verso il marciapiede da dove centinaia di persone stavano guardando la parata di carnevale della capitale dello stato di Louisiana, negli Stati Uniti. L’autista è stato fermato dalla polizia in apparente stato di ebbrezza e intossicazione. Ventuno dei ventotto feriti sono stati portati in ospedale e tra loro dodici sarebbero feriti gravemente. Si esclude per il momento il movente terroristico.

È morto l’attore statunitense Bill Paxton, noto per il suo ruolo nei film Titanic e Aliens. L’attore è morto all’età di sessantuno anni a causa di complicazioni in seguito ad un intervento. Paxton ha recitato in film di successo come The Terminator, Apollo 13 e True Lies ed è stato protagonista dei film Twister del 1996 e A simple plan di Sam Raimi del 1998. Dal 2006 al 2011 ha recitato nella serie televisiva della Hbo Big Love.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *