Sciopero nazionale taxi proclamato per il 23 marzo

La protesta dei tassisti italiani non si ferma e si arriva allo sciopero.

Sciopero taxi

Sciopero taxi

Tassisti contro Uber ancora e di nuovo, stavolta si è proclamato tanto di sciopero nazionale di 24 ore.

Lo sciopero nazionale è stato proclamato dai tassisti, riunitisi oggi a Roma. Saranno rispettate le fasce di garanzia e durante lo sciopero saranno assicurati i servizi sociali, cioè il trasporto di anziani, portatori di handicap e malati.

Poche ore prima Uber aveva inviato una lettera a tutte le sigle sindacali del settore taxi per proporre un incontro a porte chiuse fissato per lunedì 20 marzo presso il Centro Congressi Frentani, in via Dei Frentani a Roma. Credo sia giusto tentare la via del dialogo, aprendo una porta ad un confronto civile e onesto, aveva scritto ai tassisti il general manager di Uber Italia, Carlo Tursi. Ma la risposta, pubblica, è arrivata a breve giro: Solo un imberbe cadrebbe ancora in questi giochetti comunicativi, ha scritto Federico Rolando, portavoce nazionale di Federtaxi.

loading...
Blogger a tempo pieno. Appassionato di televisione con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre, prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.