Sciopero nazionale taxi proclamato per il 23 marzo

La protesta dei tassisti italiani non si ferma e si arriva allo sciopero.

Sciopero taxi

Sciopero taxi

Tassisti contro Uber ancora e di nuovo, stavolta si è proclamato tanto di sciopero nazionale di 24 ore.

Lo sciopero nazionale è stato proclamato dai tassisti, riunitisi oggi a Roma. Saranno rispettate le fasce di garanzia e durante lo sciopero saranno assicurati i servizi sociali, cioè il trasporto di anziani, portatori di handicap e malati.

Poche ore prima Uber aveva inviato una lettera a tutte le sigle sindacali del settore taxi per proporre un incontro a porte chiuse fissato per lunedì 20 marzo presso il Centro Congressi Frentani, in via Dei Frentani a Roma. Credo sia giusto tentare la via del dialogo, aprendo una porta ad un confronto civile e onesto, aveva scritto ai tassisti il general manager di Uber Italia, Carlo Tursi. Ma la risposta, pubblica, è arrivata a breve giro: Solo un imberbe cadrebbe ancora in questi giochetti comunicativi, ha scritto Federico Rolando, portavoce nazionale di Federtaxi.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *