Rassegna stampa dal mondo del 25 marzo

In primo piano il Papa a Milano e anniversario Trattati di Roma.

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Rassegna stampa

Anniversario Trattati di Roma

Nel 60esimo anniversario dei Trattati di Roma, i 27 leader dell’Unione Europea rilanciano l’integrazione post Brexit. È prevista per le 11:20 al Campidoglio la firma della dichiarazione di Roma che dovrebbe rilanciare il processo di integrazione europeo. Alle 13:30 i leader europei e il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker saranno ospiti del presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale. Quattro cortei, due sit-in e la paura dei black bloc previsti hanno portato al blocco della capitale per motivi di sicurezza. Nei quattro quartieri interessati dalle manifestazioni sono impegnati 5 mila uomini delle forze dell’ordine.

Il partito repubblicano annulla il voto sulla riforma sanitaria di Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti ha comunicato al Washington Post che il partito repubblicano ha ritirato il testo dall’aula. Il voto sulla riforma che dovrebbe sostituire l’Obamacare era fissato per oggi alle 15:30 (ora locale), dopo l’ultimatum con cui il presidente sperava di superare le difficoltà interne al suo partito. Poco dopo mezzogiorno il presidente della camera dei rappresentanti Paul Ryan ha comunicato alla Casa Bianca che non c’erano i voti necessari per far approvare la riforma. Il fallimento del voto di oggi implica che l’Obamacare rimarrà in vigore.

Altre due persone arrestate in relazione all’attentato di Londra. La polizia britannica ha fermato altre due persone nei pressi di Birmingham, dov’erano già state arrestate nove persone il 23 marzo. Nelle scorse ore le forze dell’ordine hanno diffuso l’identità dell’attentatore del ponte di Westminster: si chiamava Khalid Masood, all’anagrafe era registrato come Adrian Russell Ajao, e aveva 52 anni. Era originario del Kent ed era conosciuto dalle forze dell’ordine. Masood era stato già arrestato per aggressione, possesso illegale di armi e altri reati. L’attacco del 22 marzo è stato rivendicato dal gruppo Stato islamico. Nel frattempo il bilancio dei morti è salito a cinque, compreso l’attentatore. Le persone ancora ricoverate in ospedale sono due, entrambe in condizioni molto gravi.

Naufragio di migranti al largo della Libia: si temono 200 morti.L’organizzazione umanitaria spagnola Proactiva Open Arms ha dichiarato di aver recuperato cinque corpi, nei pressi di due imbarcazioni che conterrebbero circa cento persone ciascuna. Un portavoce della guardia costiera italiana ha confermato le cinque vittime. La televisione di stato turca comunica invece che undici migranti sono morti in un naufragio a largo di Kusadasi, in Turchia. I soccorsi hanno recuperato sette sopravvissuti e continuano le ricerche di quattro dispersi.

Un attentatore suicida si è fatto saltare in aria vicino all’aeroporto di Dhaka, in Bangladesh. Un giovane ha detonato una bomba uccidendosi di fronte ad un posto di blocco della polizia vicino all’aeroporto internazionale della capitale. Non ci sono altre vittime oltre all’attentatore. L’uomo non è stato ancora identificato. È il secondo attentato del genere nell’ultima settimana dopo che il 17 marzo un uomo si è fatto saltare in aria nei pressi dell’aeroporto ferendo due agenti di sicurezza.

Vladimir Putin ha incontrato Marine Le Pen a Mosca. Il presidente russo ha ricevuto oggi al Cremlino la candidata del Front national. Putin ha dichiarato che la Russia non ha intenzione di influenzare in alcun modo le elezioni presidenziali francesi, rivendicando tuttavia “il diritto di incontrare tutte le forze politiche, come fanno gli Stati Uniti e gli altri stati europei”. Le Pen è a Mosca su invito di un deputato russo per un incontro al parlamento e l’incontro con il presidente Putin non era previsto.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.