“Ferdinando” di Annibale Ruccello al Teatro Augusteo di Napoli

Il capolavoro di Ruccello nell’ambito della nuova edizione di teatro amatoriale.

Ha inizio al Teatro Augusteo la VIII Edizione della Rassegna di Teatro AmatorialeAd aprire la Rassegna sarà la compagnia Incontri, che porterà in scena lo spettacolo “Ferdinando” di Annibale Ruccello domenica 30 aprile alle ore 18:00. Per gli abbonati della stagione è previsto l’ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

La compagnia Incontri proviene da Portici, cittadina dell’area metropolitana di Napoli, ed è diretta da Francesco Iurlaro: nasce nel 1990 da tante esperienze teatrali maturate dai suoi componenti in diverse compagnie. Ha già partecipato a numerose rassegne teatrali in tutta Italia, riscuotendo notevoli apprezzamenti e vincendo molti premi.

Interpreti e personaggi della commedia:

Ramona Di Martino è la Baronessa Clotilde

Valeria Pone è Donna Gesualda

Francesco Iurlaro è Don Catello 

Mattia Ferraro è Ferdinando

Ferdinando

Ferdinando locandina

Sinossi dello spettacolo.

Donna Clotilde, Baronessa borbonica, si è rifugiata in una villa della zona vesuviana, scegliendo l’isolamento come segno di disprezzo per la nuova cultura piccolo borghese che si va affermando dopo l’unificazione d’Italia. Il Regno delle Due Sicilie è appena caduto. È con lei una cugina povera, Donna Gesualda, che svolge l’ambiguo ruolo di infermiera/carceriera. I giorni trascorrono uguali, tra pasticche, acque termali, farmaci vari e colloqui con il parroco del paese, Don Catello, un prete coinvolto in intrallazzi politici.

Nulla sembra poter cambiare il corso degli eventi, finché non arriva Ferdinando, un giovane nipote di Donna Clotilde, dalla bellezza morbosa e strisciante. Sarà lui a gettare scompiglio nella casa, a mettere a nudo contraddizioni, a disseppellire scomode verità e a spingere un intreccio apparentemente immutabile verso un inarrestabile degrado. 

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *