Lesbiche Fuorisalone con la rassegna “Lesbian & Queer Visions” a Milano

Una rassegna tra teatro, libri, musica e cultura.

Lesbiche Fuorisalone

Lesbian & Queer Visions locandina

La sesta edizione del festival LFS – Lesbiche Fuorisalone è in programma a Milano dall’11 al 14 maggio. “Lesbian & Queer Visions” è il filo conduttore del 2017, ispirato dal desiderio di individuare nuovi modi di attraversare lo spazio pubblico, mettere in scena un’altra visione.

Perché la capacità di visione apre infinite possibilità. Perché cercare di ampliare lo sguardo permette di stabilire connessioni, alleanze e nuove irregolari simmetrie. Dove muoversi, schiudere possibilità di senso inattese, scoprire modalità di resistenza e tecniche di resilienza non ancora provate. Dove trovare e creare agio per nuove forme di ecologia sociale e scoprire che in un’ottica di connessione e contaminazione si impara a guardare e guardarsi meglio.

Per questo, il festival avrà come nelle passate edizioni la forma di evento diffuso in diversi spazi della città con l’obiettivo di scardinare i confini tra ambiti differenti, mescolare le interlocuzioni, tessere nuove reti.

Coinvolgendo nei differenti spazi dell’evento artiste visive milanesi – come LO, aka il Boccolo Volante, e Sylvia K. – e dj della nightlife meneghina come Tow-Sea, il programma riflette l’eterogeneità delle location e delle collaborazioni mettendo insieme cose diverse: il concerto cabaret con i dilemmi del duo Le No Choice, diventate famose con il divertente mantra della lesbica tardiva; un incontro sull’intersessualità; riflessioni sul genere, con un appuntamento dedicato al libro “Il genere tra neoliberismo e neofondamentalismo”. 

Un torneo di calcetto a 5 e la testimonianza delle calciatrici militanti Le Dégommeuses, che promuovono il calcio femminile e la lotta contro il sessismo e tutte le forme di discriminazione; un laboratorio tenuto da Slavina sul queer in ottica transfemminista; riflessioni sugli orizzonti del movimento LBGTQI tra zebre, unicorni e (fottuti) arcobaleni; un documentario sulle guerrigliere curde; la potenza di R.Y.F, che si esibirà live, musicista ravennate capace di riscrivere gli stilemi caratteristici delle sonorità rock, portandoli verso una personalissima e felice rilettura; l’intensità del lavoro teatrale di Federica Rosellini e Francesca Manieri, ispirato da “Testo tossico” di Paul B. Preciado.

Il programma.

Giovedì 11 Maggio ore 18.30

LIBRERIA ANTIGONE

Via Antonio Kramer, 20

Invito alla lettura di

Il genere tra neoliberismo e neofondamentalismo

AA.VV, Ombre corte, 2016

Intervengono: Elisa A.G. Arfini, Olivia/Roger Fiorilli

Giovedì 11 Maggio ore  21.30

LECCOMILANO

Via Lecco, 5

Esco o sto a casa?

Karaoke e performance del Le No Choice

con Federica Tuzi e Merel Van Diik

Venerdì 12 Maggio ore 18.30                  

CASA DEI DIRITTI

Via Edmondo de Amicis, 10

Intersex. Tra pratiche di medicalizzazione e attivismo

Intervengono: Michela Balocchi, Claudia Balsamo, Alessandro Comeni,
Marta Prandelli. Coordina: Marta Fossati

Sabato 13 Maggio ore 10.30

ATLETICO MILANO A.S.D.

Via dei Ciclamini, 18

TIRA! Torneo queer di calcio a 5

Sabato 13 Maggio ore 14.00

C.A.M. PONTE DELLE GABELLE

Via San Marco, 45

Le Dégommeuses, calciatrici militanti

Incontro con Veronica Noseda

Sabato 13 Maggio ore 17.00

C.A.M. PONTE DELLE GABELLE

Via San Marco, 45

Laboratorio con Slavina: “Status Queer. Ranghi e privilegi: un’approssimazione transfemminista alle dinamiche di appartenenza”

Sabato 13 Maggio ore 17.00

C.A.M. PONTE DELLE GABELLE

Via San Marco, 45

Dj Set by Tow Sea

Sabato 13 maggio ore 21.30

Ri-make

Via Astesani, 47

Concerto R.Y.F.

Da sabato 13 maggio a domenica 14

C.A.M. PONTE DELLE GABELLE

Via San Marco, 45

Exhibition (and live painting) by il Broccolo Volante and Exhibition by Sylvia K

Domenica 14 maggio ore 14.00

C.A.M. PONTE DELLE GABELLE

Via San Marco,

Zebre, unicorni e (fottuti) arcobaleni

Riflessioni collettive sullo stato e le prospettive del movimento LGBTQI

Domenica 14 maggio ore 17.00

CASA DELLE DONNE

Via Marsala, 8

Documentario “Kurdistan, la guerre des filles”, di Mylène Sauloy , Francia 2016

Sarà presente la regista, introdotta da Nicoletta Poidimani

Domenica 14 maggio ore 20.30

TEATRO LIBERO

Via Savona, 10

Cerimonia finale e premiazione delle calciatrici con Le NoChoice

A seguire, performance teatrale: “Testo tossico”

liberamente tratto dall’omonimo saggio di Paul B. Preciado, con Federica Rosellini, di Federica Rosellini  e Francesca Manieri

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.