Chris Cornell, cantante dei Soundgarden e Audioslave è morto a 52 anni

La conferma arriva dall’agente di Chris Cornell, dopo che qualche giorno fa era circolata come indiscrezione poi smentita

Chris Cornell è stato la voce dei Soundgarden, dei Temple of The Dog e degli Audioslave. Il cantante è deceduto a Detroit a 52 anni.

Brian Bumbery ha dato la notizia ufficiale alla The Associated Press descrivendo l’evento come “improvviso ed inaspettato”. La famiglia, sotto shock, è in attesa dell’ esame medico che ne determinerà la causa e chiede intanto che si rispetti la sua privacy.

La voce di Chris Cornell ha lasciato un segno indelebile nel grunge. La sua carriera, iniziata con i Soundgarden negli anni 90, raggiunge il culmine con l’album Superunknown, con Black Hole Sun iconico brano della band.

Nel 1990 diventa la voce dei Temple of the Dog con i futuri membri dei Pearl Jam. La musica di quel periodo si allontana dalle origini punk per diventare più espressiva e profonda.

Con tre membri dei Rage Against the Machine ha poi creato gli Audioslave.

La sua musica ha accompagnato anche diverse produzioni cinematografiche, da 007 Casino Royale con il tema “You Know My Name” alla canzone dei titoli di coda di The AvengersLive to Rise“. Ha cantato con Joy Williams “Misery Chain” nella colonna sonora del film premio Oscar 12 anni Schiavo e sua è “The Keeper” nel film Machine Gun Preacher di Marc Forster.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.