Rassegna stampa dal mondo del 21 maggio

In primo piano nuovo test missilistico di Pyongyang.

Rassegna stampa

La rassegna stampa delle principali notizie di oggi da tutto il mondo.

Corea. La Corea del Nord ha effettuato un nuovo test missilistico da una località appena a nord di Pyongyang. Secondo il ministero della Difesa di Seul, i nordcoreani hanno lanciato un “proiettile non identificato”.

Afghanistan. Una cooperante tedesca è stata uccisa e una sua collega finlandese rapita durante un attacco da parte di sconosciuti alla Ong svedese “Operation Mercy” a Kabul, in Afghanistan. Secondo un portavoce del ministero dell’Interno afghano, durante l’assalto alla guesthouse che ospita i cooperanti è stata anche decapitata la guardia del corpo afghana della donna tedesca.

Stati Uniti. In un’intervista al New York Times, il cofondatore di Twitter, Evan Williams, ha chiesto pubblicamente scusa per il contributo che il suo social potrebbe aver dato alla vittoria elettorale di Donald Trump. “E’ stata una brutta cosa – ha spiegato Williams – perché senza Twitter molto probabilmente non sarebbe diventato presidente. Mi dispiace”.

Stati Uniti. Il presidente americano Donald Trump e il re dell’Arabia Saudita Salman hanno firmato un accordo in base al quale Riad comprerà armi e sistemi di difesa dagli Usa per 110 miliardi di dollari. L’obiettivo però è quello di arrivare alla cifra record di 350 miliardi di dollari in dieci anni. La firma è avvenuta nel corso di una imponente cerimonia nel palazzo reale di Riad.

Italia. Sulla legge elettorale “spero e credo che si potrà tornare a ragionare con il Pd”, dopodiché si potra votare “in autunno”. A dirlo è il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, secondo il quale però “questa proposta non è una buona base di partenza. Il sistema tedesco, quello vero, che noi chiedevamo, è uno dei due grandi sistemi possibili, accanto al semipresidenzialismo alla francese. L’unico che funziona davvero in Europa”.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.