Rassegna stampa dal mondo del 13 giugno

In primo piano ancora il Russiagate, arresti ai cortei anti-Putin.

rassegna-stampa-news

Scontri anti-Putin in Russia

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

USA. Il presidente americano, Donald Trump, starebbe considerando l’ipotesi di licenziare Robert Mueller, il procuratore speciale per il caso Russiagate. Lo riporta la Cnn citando Christopher Ruddy, un amico del presidente. La Casa Bianca cerca di smorzare le polemiche, ma la smentita non è efficace: “Ruddy parlava delle sue opinioni”, afferma la vice portavoce Sarah Sanders. Intanto i repubblicani si schierano contro il tycoon: “Mueller non si tocca”.

Russia. Oltre 750 arresti sono stati effettuati a Mosca nel corso della manifestazione anti-Putin, nel centro della città. Secondo l’ong “Ovd-Info” sono 900 le persone fermate a San Pietroburgo, 500 per il ministero dell’Interno. Tra gli arrestati anche il blogger Alexei Navalny, che, stando a quanto emerso, nella tarda serata di lunedì, sarebbe stato condannato a 30 giorni di carcere.

Gran Bretagna. Il Queen’s Speech, il discorso alle Camere britanniche con cui la regina inaugura ogni sessione parlamentare e legge il programma del governo per l’anno successivo, sarà rinviato “di qualche giorno”, secondo fonti ufficiose citate dalla Bbc. L’appuntamento era previsto per lunedì 19, ma le difficoltà del premier Theresa May a garantirsi una nuova maggioranza costringono a prendere tempo.

G7. La dichiarazione finale del G7 ambiente è stata adottata all’unanimità. C’è tuttavia una postilla in cui gli Usa dicono di non aderire alla sezione del comunicato sul clima e le banche per lo sviluppo. Tuttavia gli Stati Uniti promettono di impegnarsi con i partner internazionali chiave in un modo che sia coerente con “le priorità nazionali, preservando sia una forte economia che un ambiente salubre”.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *