Londra, furgone si lancia sulla folla nei pressi di una moschea: diversi feriti [Foto]

C’è chi parla di terrorismo e chi di atto singolo non radicalizzato.

Di nuovo Londra nella paura quando un furgone ha travolto un gruppo di fedeli al termine di una preghiera serale per il Ramadan nei pressi di una moschera: una persona è rimasta uccisa mentre si contano almeno otto persone ferite. Un uomo poi è stato arrestato e accusato di omicidio, al momento la pista accredita è purtroppo ancora una volta il terrorismo. La polizia è intervenuta poco dopo mezzanotte in Seven Sisters Road, nel borgo londinese di Haringey. L’attacco è avvenuto nei pressi della moschea di Finsbury Park. Non ci sono ferite di coltello sulle vittime, come si era detto in un primo momento. E’ stata smentita anche la ricostruzione iniziale secondo cui l’aggressore avrebbe avuto due complici armati, poi fuggiti.

Secondo la polizia l’uomo a bordo del furgone ha agito da solo e le vittime dell’attacco sono tutte musulmane, quindi va da se la matrice terroristica. Un testimone racconta che il conducente del furgone, piombando sui pedoni, ha urlato: Ucciderò tutti i musulmani. Quel furgone, ha detto, ha sterzato all’improvviso contro una folla che si era radunata fuori dalla moschea per soccorrere un anziano caduto a terra. Poi dal veicolo è uscito un uomo che lanciava pugni e urlava. Siamo riusciti a fermarlo e a metterlo a terra. Lui diceva ‘uccidetemi’. Era forte. E’ stato straziante. Non è stato un incidente. L’uomo è stato poi portato via dalla polizia ed è ora in ospedale per accertamenti.

In un primo momento la premier Theresa May ha parlato di un terribile incidente: i miei pensieri sono tutti per le vittime, la polizia e i servizi di soccorso intervenuti sulla scena, aveva quindi aggiunto. Poco prima dell’alba è stata però la stessa May a rendere noto che la polizia sta indagando su quanto accaduto come un potenziale attacco terroristico.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.