Rassegna stampa dal mondo del 21 giugno

In primo piano il caos Uber, sventato attentato terroristico a Bruxelles.

rassegna-stampa-bruxelles

Attentato sventato a Bruxelles

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Bruxelles. Un tentativo di attentato è stato eseguito nella serata di martedì alla stazione della capitale belga: un’esplosione e colpi d’arma da fuoco sono stati uditi nei pressi della Gare Centrale, non lontano dalla Grand-Place. Il sospetto, che indossava uno zaino e una cintura esplosiva, è stato immediatamente neutralizzato dai militari intervenuti quando si sono accorti della sua presenza.

New York. L’amministratore delegato e cofondatore di Uber, Travis Kalanick, si è dimesso: a riportare la notizia è il New York Times.

Italia. Per gli studenti impegnati nella maturità è la giornata del tema di italiano. Per l’ambito artistico-letterario la traccia è “La natura tra minaccia e idillio nell’arte e nella letteratura”, l’analisi del testo verte invece su “Versicoli quasi ecologici” di Giorgio Caproni. In ambito socio-economico il tema è su “Nuove tecnologie e lavoro”, in ambito storico-politico “Disastri e ricostruzione”. Per il tema storico il miracolo economico italiano.

Russia/USA. Dalla Siria al Mar Baltico sale la tensione tra Russia e Stati Uniti. Nel Paese mediorientale i rapporti tra Washington e Mosca che si fanno sempre più difficili dopo che un caccia F-15 americano ha abbattuto un drone delle forze pro-Assad che sorvolava i cieli sopra il confine con la Giordania. Intanto a migliaia di chilometri di distanza, sui cieli del Baltico, alcuni jet russi Su-27 hanno intercettato due aerei da ricognizione americani ERJ 135.

Europa. “L’Europarlamento fa sentire la sua voce a tutela delle imprese per dotare l’Unione di strumenti destinati a combattere tutte le forme di dumping praticate da Paesi extra-Ue”. Così il presidente del Pe, Antonio Tajani, ha accolto il voto con il quale la commissione per il commercio internazionale dell’Europarlamento ha dato il primo importante via libera al nuovo sistema di dazi anti-dumping destinato, tra l’altro, a regolare i rapporti commerciali con la Cina.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *