Rassegna stampa dal mondo del 30 giugno

In primo piano ancora scosse ad Amatrice, eutanasia al piccolo Charlie.

rassegna-stampa-news

Terremoto Amatrice

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Italia. Forte scossa di terremoto vicino ad Amatrice, in provincia di Rieti: di magnitudo 3.9 nella notte alle 2:25. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 12 km di profondità; l’epicentro e’ stato localizzato a 4 km da Cittareale (Rieti), 12 da Montereale (L’Aquila), 18 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e 19 da Cascia (Perugia). Non si registrano ulteriori danni a persone o cose.

Gran Bretagna. Staccati i macchinari che tengono in vita il piccolo Charlie Gard, il bimbo di dieci mesi ricoverato a Londra per una rara malattia che, secondo i medici, è incurabile e lo fa soffrire troppo. Lo hanno annunciato i suoi genitori, Chris Gard e Connie Yates, che hanno perso la battaglia legale arrivata fino alla Corte europea dei diritti umani per portare a proprie spese il bimbo negli Usa e sottoporlo a una cura sperimentale.

Siria. Gli esperti dell’Opac, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, hanno confermato in un rapporto d’inchiesta che nell’attacco avvenuto il 4 aprile in Siria, che causò 87 morti, fu utilizzato gas sarin. Gli Stati Uniti attribuirono il raid a Damasco e “risposero” al leader siriano Bashar Al Assad con il lancio di 60 missili contro la presunta base di partenza dell’attacco.

Parigi. Un uomo ha tentato di investire con un fuoristrada un gruppo di persone davanti a una moschea di Creteil, nella banlieue parigina. Secondo le autorità francesi, non ci sono feriti. L’uomo in un primo momento è riuscito a fuggire, ma è stato poi fermato dalla polizia nella sua abitazione. Secondo il quotidiano Le Parisien, l’uomo, di origine armena, ha dichiarato di voler “vendicare il Bataclan e gli Champs Elysees”.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *