Rassegna stampa dal mondo del 6 luglio

In primo piano ancora emergenza migranti e scontri sulla gestione.

rassegna-stampa-news

Migranti

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

UE. “No alla regionalizzazione delle operazioni di salvataggio”. Così il ministro dell’Interno tedesco Thomas de Maiziere, a Tallin per il G20, pone il suo veto alla proposta di condividere con altri Stati l’accoglienza dei migranti salvati nel Mediterraneo. L’idea italiana di “regionalizzare” le attività di ricerca e soccorso in mare non sembra destinata a un grande successo, vista l’opposizione degli altri Paesi Ue (soprattutto Francia e Spagna).

Italia. Nuovo sciopero dei trasporti per giovedì 6 luglio indetto dalle sigle Usb, Sul e Faisa Confail. La manifestazione durerà quasi ovunque quattro ore e coinvolgerà metro, autobus, tram e trasporto ferroviario. Alla base della protesta, le privatizzazioni del trasporto pubblico locale e la riorganizzazione del settore tramite fusioni e liquidazioni, che potrebbero comportare licenziamenti.

USA/Corea. Le azioni nordcoreane stanno “velocemente chiudendo la possibilità di una soluzione diplomatica” e gli Stati Uniti si preparano a difendere se stessi e i propri alleati. Lo ha detto l’ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Nikki Haley, sottolineando come, Washington sia pronto, se necessario, ad usare le “considerevoli capacità militari”.

Venezuela. Le celebrazioni per l’anniversario dell’indipendenza del Venezuela sono state sconvolte dall’attacco di centinaia di militanti chavisti che hanno attaccato la sede dell’Assemblea Nazionale, in mano all’opposizione, mentre si celebrava una cerimonia ufficiale per la festa nazionale, ferendo almeno una decina di persone. Ne è seguito un assedio durato circa nove ore. A guidare l’attacco, un noto giornalista televisivo.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.