Torre Annunziata, terribile crollo di una palazzina: si contano otto morti

Una palazzina sembra essere implosa da un momento all’altro per cause ancora ignote.

torre-annunziata-palazzina

Crollo palazzina

I soccorritori al lavoro sulle macerie della palazzina crollata a Torre Annunziata hanno individuato anche il corpo dell’ultima vittima, il piccolo Salvatore Guida, di 8 anni. Assieme ai sette corpi già estratti dai vigili del fuoco, sale così a 8 il bilancio dei morti. Con l’individuazione dell’ultima salma sono state recuperate tutte le persone date inizialmente per disperse.

Non vi erano ordinanze di sgombero per la palazzina, dice Vincenzo Ascione, il quale sottolinea: “Erano state presentate solo due ‘Dia’ per lavori di manutenzione”. Tra i dispersi c’e la famiglia dell’architetto Giacomo Cuccurullo, funzionario dell’Ufficio tecnico del Comnune, con la moglie Adelaide, detta Eddye, e il figlio Marco, di 25 anni. “Certo – aggiunge il sindaco – era un palazzo messo male. Mi dispiace che un tecnico del Comune non abbia potuto accorgersi della situazione perché qualche segnale avrebbe dovuto esserci”.

Un brusco e terribile risveglio stamattina a Torre Annunziata in provincia di Napoli, intorno alle 6,20 al crollo di una palazzina di quattro piani che sembra essere letteralmente implosa, al momento sono ancora sconosciute le cause, la linea ferroviaria che corre nelle vicinanze è stata interrotta, tanta paura e al momento risultano alcuni dispersi, tra cui un dipendente comunale con moglie e figlio.

Un treno merci passato poco prima del boato.

La palazzina era costruita a ridosso della linea Vesuviana. Secondo diversi testimoni, poco prima del crollo, era passato un treno. Di sicuro non è stato udito scoppio ma solo il rumore del palazzo che cadeva. “Ho sentito il rumore del palazzo che crollava” racconta una persona che abita a ridosso del palazzo caduto. E aggiunge: “Qui sotto passano i treni merci e qualcuno mi ha detto di aver sentito che poco prima del crollo ne era passato uno”. Secondo alcune persone che sono sul posto forse nel palazzo stavano facendo dei lavori di ristrutturazione.

Interrotto il traffico ferroviario.

Il traffico ferroviario è stato sospeso dalle 6:45 lungo la tratta che collega Torre Annunziata e Santa Maria La Bruna a causa della quantità di calcinacci caduti sui binari per il crollo della palazzina adiacente la sede ferroviaria. Trenitalia ha disposto l’intervento dei tecnici di RFI e, contestualmente, ha attivato autobus sostitutivi.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.