Rassegna stampa dal mondo del 13 luglio

In primo piano ancora sos migranti e emergenza incendi in Italia.

rassegna-stampa-mondo

Pacco bomba all’università dello UCLA

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo in breve.

USA. Decine di studenti dell’Ucla, l’Università della California di Los Angeles, sono stati fatti evacuare a causa di un allarme bomba. A provocare l’allerta un pacco sospetto rinvenuto in un centro ricreativo del campus di Westwood. Gli studenti già presenti sono stati indirizzati all’interno del Drake Stadium, mentre ai residenti è stato chiesto di “restare in casa” ed evitare l’area del campus fino a nuove disposizioni.

Brasile. L’ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva è stato condannato a nove anni e mezzo di carcere in primo grado per corruzione in uno dei processi dell’inchiesta Lava Jato, la Mani Pulite locale, nei quali era imputato. Lula è stato dichiarato colpevole di corruzione passiva e riciclaggio di denaro.

UE. Gentiloni auspica una “politica migratoria condivisa da tutta l’Unione”, Merkel gli fa eco dicendo che il Paesi Ue devono affrontare insieme tutte le sfide e Macron esprime solidarietà all’Italia pur ribadendo che non intende cedere sui migranti economici. Alla trilaterale fra i tre leader, al vertice sull’immigrazione a Trieste, il fronte Italia-Germania-Francia sembra ricompattarsi.

USA. E’ stata presentata per la prima volta formalmente al Congresso una proposta per avviare una procedura di impeachment contro il presidente Donald Trump. L’iniziativa è del deputato democratico della California Brad Sherman, con il sostegno del collega texano Al Green, e si basa su accuse di ostruzione alla giustizia legate al licenziamento del capo dell’Fbi James Comey.

USA. Vaste aree della California sono sconvolte dagli incendi da giorni. Immagini impressionanti arrivano soprattutto dalle aree circostanti San Josè e Santa Barbara, dove siccità e temperature oltre la norma hanno scatenato roghi che hanno colpito anche alcune zone abitate. Si contano ormai migliaia di sfollati e molte le case andate distrutte.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *