Rassegna stampa dal mondo del 26 luglio

In primo piano incendi in Francia, attacco hacker Unicredit, situazione migranti.

rassegna-stampa-notizie

Jean Claude Juncker

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo in breve.

UE. Il gruppo di contatto istituito dalla Commissione Ue, pronto a rispondere alle necessità operative dell’Italia durante il periodo estivo, è pronto anche a decidere misure per “assicurare procedure di rimpatrio più veloci, con l’impiego di 500 esperti dalle Guardie di frontiera Ue e fondi aggiuntivi per coprire i costi di nuove operazioni”. Lo ha scritto il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker in una lettera al premier Paolo Gentiloni.

Francia. Emergenza incendi.

Calais. Durante lo sgombero della “Giungla” e nel corso degli scontri ormai divenuti quasi quotidiani con le forze dell’ordine, la polizia francese ha utilizzato “gas al peperoncino contro i migranti, adulti e bambini, anche mentre dormono o comunque in situazioni in cui non rappresentano una minaccia”. A denunciarlo è un rapporto di Human Rights Watch. Secondo la Ong, ormai, l'”uso di sostanze chimiche da parte della polizia è quotidiano”.

Italia. UniCredit ha fatto sapere di essere stata il bersaglio di un attacco informatico. Gli hacker, a quanto pare, hanno avuto accesso ai dati di 400.000 clienti italiani ma, specifica la banca, solo relativamente a prestiti personali. Non sarebbero stati acquisiti dati per l’accesso ai conti o che permettano transazioni non autorizzate, mentre, secondo UniCredit, gli hacker potrebbero aver sottratto alcuni dati anagrafici e i codici Iban.

Libia. “Ci impegniamo a un cessate il fuoco e ad astenerci da ogni ricorso alla forza armata. L’unica lotta sarà quella al terrorismo”. E’ il contenuto della dichiarazione congiunta del presidente del Consiglio di Tripoli Fayez Sarraj e del comandante dell’Esercito nazionale libico Khalifa Haftar dopo l’incontro alle porte di Parigi. L’impegno del premier e del comandante riguarderà anche le elezioni sotto la supervisione Onu previste per la primavera 2018.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *