Rassegna stampa dal mondo del 29 luglio

In primo piano le minacce della Corea del Nord, la morte del piccolo Charlie Gard.

rassegna-stampa-news

Missili dalla Corea

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Corea. Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha fatto sapere che il secondo test di lancio di un missile balistico intercontinentale ha dimostrato che la Corea del Nord può colpire gli Stati Uniti. Dopo il lancio di venerdì anche gli analisti pensano che un’ampia parte degli Usa, tra cui Los Angeles e Chicago, sia ora nel raggio d’azione degli armamenti nordcoreani.

Londra. E’ morto il piccolo Charlie Gard, il bambino di 11 mesi affetto da una grave malattia e finito al centro di una lunga battaglia legale tra medici, che avrebbero voluto staccare la spina, e i genitori, che volevano continuare le cure. “Il nostro meraviglioso piccolo se n’è andato. Siamo fieri di te”, hanno fatto sapere la madre, Connie Yates, e il padre, Chris Gard. Il cordoglio del Papa: “Lo affido al Santo Padre e prego per i genitori”.

Amburgo. Un 26enne, Ahmad A., originario degli Emirati Arabi, armato di un grande coltello ha aggredito alcuni clienti di un supermercato di Amburgo, uccidendo una persona e ferendone altre cinque. L’aggressore, che ha tentato di darsi alla fuga, è stato arrestato. Secondo testimoni prima di colpire avrebbe gridato “Allah Akbar”. Prosegue in città l’allerta terrorismo, diramata dalla polizia subito dopo l’attacco.

Italia. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto sull’invio di navi italiane in Libia. E’ quanto si apprende da fonti di governo. I termini dell’operazione, secondo quanto annunciato giovedì dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, saranno illustrati martedì in Parlamento alle commissioni parlamentari competenti.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.