Rassegna stampa dal mondo del 7 agosto

In primo piano le tensioni tra Corea e Stati Uniti, il codice Ong, ancora problemi in Libia.

rassegna-stampa-news

Pyongyang in Corea

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo in breve.

Corea. La vendetta della Corea del Nord contro gli Stati Uniti per le dure sanzioni Onu sarà “mille volte più grande”. Lo ha affermato il governo di Pyongyang, per il quale queste misure sono il frutto di un “odioso complotto degli Usa per isolare e soffocare” il Paese. I provvedimenti, si legge in una nota, non costringeranno mai Pyongyang “a trattare sul suo programma nucleare”.

Italia. Dopo l’episodio della nave di Medici senza frontiere (Msf) alla quale è stato impedito di entrare nelle acque italiane per il trasbordo dei migranti soccorsi, si è acceso lo scontro politico sul codice di condotta delle Ong: secondo l’opposizione la sua applicazione si sta rivelando “fallimentare” e ci sarebbe una divergenza tra i ministri dell’Interno Minniti e dei Trasporti Delrio.

Iran. E’ polemica in Iran per la ressa de deputati del Majles, il Parlamento, attorno a Federica Mogherini per un “selfie” con la responsabile della diplomazia europea, tra i protagonisti della mediazione con la comunità internazionale che portò all’accordo sul nucleare. In molti hanno definito “umiliante” il comportamento dei parlamentari. “Questa è una resa all’Occidente”, ha sentenziato su Twitter il deputato Alireza Salimi.

Libia. Mentre il Parlamento di Tobruk ha bocciato l’accordo del premier Al Sarraj con Roma, il Consiglio di Stato libico di Tripoli ha espresso in una nota l’apprezzamento per la collaborazione con l’Italia, “Paese amico e fratello”, nella lotta “contro l’immigrazione illegale e il traffico di esseri umani”. E Mohammed Ammari, membro del Consiglio presidenziale, bolla come “opportunistiche e pubblicitarie” le critiche di Tobruk.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.