Rassegna stampa dal mondo del 18 agosto: speciale attacco a Barcellona

In primo piano gli attentati a Barcellona, morto un giovane italiano.

rassegna-stampa-news

Bruno Gulotta

La rassegna stampa delle notizie di oggi da tutto il mondo.

Barcellona. La Farnesina non ha ancora dato la conferma ufficiale, ma sembra che fra le 13 vittime dell’attacco a Barcellona ci sia anche un italiano. Si tratta di Bruno Gulotta, 35 anni, di Legnano (Milano), in vacanza nella città catalana con la moglie e i due figli di sei anni e sette mesi.

Barcellona. Nella notte un’operazione delle forze speciali è scattata anche a Cambrils, città catalana a circa due ore d’auto da Barcellona. Si tratta di “un possibile nuovo attentato”, ha twittato la polizia catalana raccomandando agli abitanti della zona di restare in casa e mettersi al sicuro. Quattro sospetti sarebbero stati uccisi. Secondo media locali, avrebbero tentato di replicare l’attentato di Barcellona, ma il furgone si sarebbe ribaltato.

Barcellona. Cinque presunti terroristi sono stati uccisi in un’operazione della polizia spagnola a Cambrils, cittadina sulla costa a sud-ovest di Barcellona. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti. La polizia sospetta che stessero preparando uno o più attacchi nella località turistica a circa 100 chilometri da Barcellona. I cinque uccisi indossavano false cinture esplosive da kamikaze e poco prima avevano investito alcune persone con un’automobile.

Egitto/Italia. Dopo le polemiche sul caso Regeni per la decisione sul rientro dell’ambasciatore italiano a Il Cairo, la Farnesina spiega che “comprendiamo lo stato d’animo della famiglia ma a distanza ormai di più di un anno l’assenza del nostro ambasciatore non era più strumento di pressione ma era diventato il suo opposto. Una pistola scarica”. Gianpaolo Cantini inoltre arriverà in Egitto affiancato da un investigatore per cooperare con la procura egiziana.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *