Rassegna stampa dall’Italia del 12 settembre

In primo piano le alluvioni di Livorno e le polemiche sui fondi inutilizzati.

rassegna-stampa-news

Alluvioni a Livorno

La rassegna stampa delle notizie di oggi dall’Italia.

Un piano anti dissesto idrogeologico da 7,7 miliardi di euro, da spendere entro il 2023, per evitare le stragi da nubifragio come quella avvenuta a Livorno. Sono passati tre anni da quando il governo Renzi ha lanciato il Piano “Italiasicura”, ma di quella cifra sono stati utilizzati soltanto 114 milioni. Meno dell’1,5% dei fondi stanziati. Non solo: meno del 6% degli interventi “necessari e prioritari” segnalati da Regioni e Comuni era effettivamente corredato da un piano esecutivo. Con interventi “fantasma” anche a Livorno.

Un uomo di 22 anni è stato arrestato con l’accusa di aver violentato una giovane finlandese, dopo averla aggredita e rapinata, nella zona della stazione Termini di Roma. Il giovane, originario del Bangladesh, ha agito nella notte tra venerdì e sabato: si è offerto gentilmente di accompagnare a casa la ragazza, reduce da una serata con le amiche. Giunti poco distanti dal locale, il 22enne ha poi aggredito la donna.



Oltre ai tre casi, attestati ad Anzio, di chikungunya (malattia virale trasmessa da zanzare infette), altri quattro sono stati accertati nel territorio della Asl Roma 2 e già notificati al sistema di sorveglianza. La Regione Lazio ha fatto sapere che la Asl ha già indicato, per due volte, al Comune di Roma la necessità di procedere ad un “piano straordinario di disinfestazione” dalle zanzare sul territorio comunale.

Una delle due studentesse americane che hanno accusato di stupro due carabinieri ha girato col cellulare un mini video di un secondo, “un fotogramma che però difficilmente potrà essere utile alle indagini”. Lo ha affermato il procuratore della Repubblica Giuseppe Creazzo, aggiungendo: “Forse è stato girato per sbaglio in discoteca e la persona che si vede non è identificabile”. Nelle prossime ore gli inquirenti potrebbero tuttavia emettere misure cautelari nei confronti dei militari.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.