Rassegna stampa dall’Italia del 17 novembre: morto Totò Riina

In primo piano che terrà banco per molto tempo è la morte del boss dei boss Riina.

rassegna-stampa-news-riina

La rassegna stampa delle notizie più importanti di oggi dall’Italia.

E’ morto alle 3.37 nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma il boss Totò Riina. Giovedì aveva compiuto 87 anni. Operato due volte nelle scorse settimane, dopo l’ultimo intervento era entrato in coma. Riina, per gli inquirenti, nonostante la detenzione al 41 bis da 24 anni, era ancora il capo di Cosa nostra.

La morte di Riina “non è la fine della mafia siciliana, che resta un sistema criminale di grande pericolosità”, dice la presidente della commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi, definendo il capo di Cosa nostra “un uomo spietato”. Cordoglio viene espresso dall’ex guardasigilli Piero Fassino, che però precisa: “Restano le gravi responsabilità per gli atti compiuti”. La sorella del giudice ucciso Giovanni Falcone, Maria: “Non gioisco, ma non perdono”.