Ecosia, il motore di ricerca green ha fatto piantare quattro milioni di nuovi alberi

ecosia

Ecosia, motore di ricerca verde.

Un motore di ricerca davvero unico, si chiama Ecosia e grazie alle ricerche ed ai clic degli utenti di internet ha raccolto soldi per poter piantare ben quattro milioni di nuovi alberi, la media di uno ogni dieci secondi in aree com l’Amazzonia oppure l’Africa sub-sahariana, il denaro è stato raccolto grazie al programma Plant a billion trees di The Nature Conservancy. Dalla fondazione dell’iniziativa, avvenuta nel 2009, sono stati raccolti circa 2,5 milioni di euro destinati a progetti di rimboschimento.

Al momento i principali beneficiari del progetto sono il Burkina Faso e la Regione africana del Sahel, colpita da una forte siccità. I partner di Ecosia collaborano con le popolazioni locali per “trasformare i deserti in foreste” e rigenerare gli ecosistemi minacciati da cambiamenti climatici e inquinamento. Le foreste piantate (e da piantare) fanno parte del progetto internazionale per la creazione in Africa di una Grande muraglia verde che punta al miglioramento delle condizioni ambientali, sociali ed economiche.

L’eco-motore di ricerca web ha raggiunto a novembre del 2014 il finanziamento per la piantumazione di un milione di alberi, e in quella occasione ha annunciato di volerne piantare un miliardo entro il 2020.

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *