Forex e opzioni: perchè il trading non è una truffa

Forex

Forex

Il trading online è una truffa oppure è una vera e propria opportunità per chi investe? Come spesso accade, le opinioni sono controverse. Da una parte c’è definisce questo tipo di investimento come una vera e propria”truffa”. Dall’altro c’è chi ripone tutta la propria fiducia nel trading online e lo vede come una vera opportunità di guadagno.

In linea di massima, non è possibile generalizzare e definire una “truffa” l’investimento finanziario in se. Se parliamo di trading, infatti, ne le opzioni binarie ne, tantomeno, il trading online sul forex possono essere definiti una truffa in quanto si tratta di investimenti finanziari seri. Certo, le truffe sono sempre in agguato ma ciò accade in ogni campo.

Proprio per questo, GuadagnareConIlForex.com ricorda che il trader che vuole accostarsi al trading online dovrà solo stare molto attento nella scelta del broker. Il web pullula di piattaforme che promettono guadagni eccezionali a fronte di piccoli investimenti. Ebbene, diffidate da chi vi promette facili guadagni e, soprattutto, state alla larga da quei broker che non sono autorizzati. I broker regolari, quelli autorizzati, non possono truffare i traders perchè potrebbero perdere la licenza che hanno ottenuto con sforzo e sacrificio. Le conseguenze penali di eventuali truffe a danno dei traders, poi, sarebbero davvero immediate: la maggior parte dei broker ha sede all’estero e questi Paesi non esitano a comminare sanzioni particolarmente gravi.

Come avrete intuito, dunque, il trading online, che si tratti di forex o di binarie, in sé e per sè non può essere definito “una truffa”. Tutto dipende dalla scelta del broker che dovrò essere serio, onesto, autorizzato e professionale.  Le opzioni binarie, inoltre, non sono una scommessa, non sono un gioco: il trader oculato è colui che, prima di investire denaro, si informa, legge, si documenta. Non ci si può improvvisare traders, non si può pensare di registrare ingenti guadagni investendo somme di denaro a cuor leggero. Chi si avvicina al trading online in questo modo, lo fa da principiante. E, si sa, i principianti sono coloro più a rischio di truffe.

Lo stesso discorso, in un certo senso, si può fare per il forex, dove tutti i giorni vengono scambiate le valute mondiali al ritmo di miliardi di dollari. In conclusione, il trading online non può essere definito “una truffa”. E’ il trader che, prima di investire denaro, dovrà valutare se quell’investimento gli conviene oppure no, che dovrà scegliere con oculatezza il broker a cui affidarsi.

1 Comment

  1. R.R.

    11 maggio 2016 at 1:39

    IL TRADING NON E’ INVESTIMENTO MA SPECULAZIONE; TUTTI I PRIVATI DOVREBBERO ANDARSENE DAL TRADING ON LINE; E’ UNA PRATICA CHE PROVOCA ATTACCAMENTO AL DENARO , E’ UN’ATTIVITA’ STERILE E IMPRODUTTIVA NELLA VITA DI UN INDIVIDUO ED E’ CONTRO LA MORALE IN UN CONTESTO RELIGIOSO.

    http://tradingonline-un-problema-morale.blogspot.it/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.