Broker opzioni binarie: 3 consigli per scegliere il migliore

broker trading

Broker trading

Ormai lo sappiamo: nel trading online il broker gioca un ruolo chiave. Quello che a molti ancora non è chiaro, però, è il modo in cui si deve affrontare tale scelta per evitare di commettere errori o, cosa ancora peggiore, di essere vittima di fregature. In particolare nel trading binario, infatti, avvalersi di una piattaforma solida e di qualità è davvero fondamentale.

Se ormai sapete tutto sulle opzioni binarie, volete iniziare a fare trading online, ad investire denaro e a guadagnare. Tutto ciò che vi occorre è un broker serio, competente, onesto e professionale. Uno dei primi passi che un trader in erba deve compiere prima di investire nelle opzioni binarie è quello di scegliere e trovare un ottimo Broker. Il web pullula di piattaforme che forniscono il servizio di broker ma è difficile capire quale di queste è la più sera e sicura.

Innanzitutto, facciamo un po’ di chiarezza: chi è davvero il broker e cosa fa? Il broker è quel soggetto dotato di professionalità che fornisce al trader tutti gli strumenti e le informazioni necessarie per investire e negoziare con le opzioni binarie. Il broker detiene i soldi del trader, si addossa il rischio d’impresa e dovrà restituire all’investitore gli eventuali guadagni finali.

Un broker onesto e professionale deve essere in possesso di tre requisiti fondamentali:

  • legalità e trasparenza. Si tratta di uno dei requisiti più aleatori e difficili da individuare. Per capire se un broker possiede tale requisito, il trader dovrà innanzitutto verificare se è un’impresa autorizzata dalla Cysec e/o dalla Consob. Basterà verificare se il broker ha tutte le autorizzazioni del caso.
  • percentuali di guadagno. Meglio scegliere un broker che offre rimborsi parziali anche su quelle posizioni dalle quali il trader è uscito perdente. In questo modo il trader riuscirà ad assicurarsi una piccola percentuale di guadagno anche in caso di perdita.
  • la piattaforma. Molto importante è la localizzazione “fisica” del soggetto broker. Preferite siti internet dotati di software veloce per negoziare con le opzioni binarie. La piattaforma ideale è quella che ci consente di effettuare un deposto minimo (che va dai 10 ai 20 euro) per iniziare a fare trading online. Ancora, è quella che offre ai trader un bonus sul primo deposito oppure che è dotato dell’opzione dei “conti demo” per simulare il trading.

Per la scelta del broker potete affidarvi, infine, alle numerose recensioni ed opinioni scritte dagli altri trader su internet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.