Unioni civili, ora è legge: l’approvazione definitiva della Camera

Unioni civili

Unioni civili

E’ stata veramente lunga e dura, sofferta forse troppo e alla fine non è neanche come la si voleva ma le Unioni civili sono finalmente legge a tutti gli effetti, dopo aver incassato la fiducia la Camera approva definitivamente il ddl Cirinnà. I voti a favore sono stati 372, quelli contrari 51 e 99 gli astenuti. Il provvedimento, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi rispetto al testo già approvato dal Senato, è ora legge.

Siamo molto contenti. E’ un giorno di festa per tutti gli italiani e tutte le italiane, ha detto uscendo dall’Aula dopo l’approvazione della legge il ministro Maria Elena Boschi. Vorrei esprimere un grazie – ha continuato – a chi ha contribuito a fare questa legge e anche per il lavoro fatto negli anni passati. Arriviamo a dare una risposta dopo anni non soltanto ai diritti ma anche ai sogni e alle aspettative di tanti. Ora andiamo a festeggiare perché è un giorno di festa.

I sindaci devono semplicemente applicare le leggi – ha detto ancora il ministro conversando con i cronisti a proposito dell’invito di Salvini ai sindaci leghisti a ‘disobbedire’ -. Quindi, quando sarà pubblicata la legge, si tratta soltanto di applicarla. A proposito delle adozioni da parte dei gya, il vicesegretario del Pd ha detto: Si riparte da qui, dal lavoro fatto e dalla giornata importante di oggi.

Il prossimo passo oltre a modificare e migliorare il ddl sarà quello di mandare a casa questo governo e una certa classe politica, poi si potrà davvero festeggiare in tutti i sensi!

loading...
Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *