Rassegna stampa dal mondo del 27 giugno

Le principali notizie di oggi dal mondo.

rassegna stampa

Mariano Rajoy

In Spagna il Partito popolare vince le elezioni, ma non ha la maggioranza per governare. Il partito di Mariano Rajoy conquista 137 seggi, meno dei 176 necessari per governare. A differenza di quanto previsto da sondaggi ed exit poll, il Partito socialista resta il secondo partito del paese con 85 deputati, mentre Unidos Podemos (l’alleanza di Podemos e Izquierda unida) arriva terzo con 71 seggi. Ciudadanos, il partito di centrodestra guidato da Albert Rivera ottiene 32 seggi. L’affluenza alle urne è stata del 69,8 per cento. Rispetto alle legislative del dicembre 2015, i partiti di centrosinistra hanno perso consensi in favore del Partito popolare. Per formare un governo sarà necessario formare una coalizione.

Israele e Turchia riprenderanno le relazioni diplomatiche. I due governi hanno raggiunto un accordo per mettere fine alla crisi bilaterale scoppiata sei anni fa con l’incidente della Freedom flotilla diretta nella Striscia di Gaza. L’annuncio ufficiale è previsto per oggi da Roma, dove il premier israeliano Benjamin Netanyahu è in visita. L’accordo prevede il pagamento da parte di Israele di 20 milioni di dollari di risarcimento alle famiglie degli attivisti turchi uccisi nel raid, il reinsediamento degli ambasciatori nei due paesi (erano stati ritirati nel 2010) e la possibilità per la Turchia di inviare materiale da costruzione e aiuti umanitari a Gaza.

Scendono ancora le quotazioni della sterlina. Come conseguenza della vittoria del leave al referendum sulla Brexit, sono scese ancora le quotazioni della sterlina sui mercati asiatici. Rispetto alla giornata nera di venerdì 24 giugno,  la sterlina ha perso un ulteriore 2,6 per cento sul dollaro (una sterlina vale 1,34 dollari) e l’1,4 per cento sull’euro (una sterlina vale 1,2 euro). I paesi asiatici, in particolare il Giappone, hanno preso misure per stabilizzare i mercati.

Due morti e decine di feriti in un’esplosione nella capitale del Madagascar.L’ordigno è stato innescato allo stadio Mahamasina il 26 giugno mentre erano in corso i festeggiamenti del giorno dell’indipendenza. Il presidente Hery Rajaonarimampianina ha parlato di un’”inaccettabile attentato terroristico”. Il paese è diviso tra i sostenitori e gli oppositori del presidente.

Arrestato in Italia un importante boss mafioso. Ernesto Fazzalari, affiliato alla ‘ndrangheta, è stato arrestato a Molochio, in provincia di Reggio Calabria, sulla basedi una condanna all’ergastolo per associazione a delinquere di tipo mafioso, omicidio, porto e detenzione illegale di armi. Era latitante da vent’anni, il secondoper importanza e pericolosità dopo Matteo Messina Denaro.

A Istanbul la polizia disperde il gay pride con i lacrimogeni. Decine di manifestanti per i diritti lgbt hanno provato a celebrare il corteo nonostante le autorità avessero negato l’autorizzazione. Gli agenti li hanno caricati lungo il viale Istiklal, a pochi metri da piazza Taksim e hanno condotto dei fermi. Sabato scorso,era successo lo stesso durante una manifestazione di transessuali.

Il nuovo presidente islandese è un docente universitario senza esperienza politica. Guðni Jóhannesson succede a Ragnar Grímsson, che è stato presidente per vent’anni. Il professore di storia ha catalizzato il malcontento verso la classe politica,acuito dopo la pubblicazione dei Panama papers, che hanno rivelato le fortune che alcuni islandesi hanno accumulato nei paradisi fiscali, compreso il primo ministro,costretto a dimettersi.

Inaugurato il nuovo canale di Panama. Il canale è stato ampliato e rinnovato per nove anni da un consorzio internazionale di aziende di costruzioni, tra cui l’italiana Salini Impregilo. I lavori, costati 5,5 miliardi di dollari, permetteranno il transito di navi ancora più larghe. Il 26 giugno, all’apertura delle nuove chiuse, la prima nave a passare è stata la portacontainer cinese Cosco shipping Panama.

Il calciatore Lionel Messi lascia la nazionale argentina. Ha annunciato il suo ritiro dai tornei internazionali dopo aver sbagliato un rigore nella finale della Coppa America, vinta dal Cile. Continuerà a giocare con la sua squadra di club, il Barcellona.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.