Mostre Fotografiche: 4 eventi da non perdere a Roma questa estate

Mostre Fotografiche. È un’estate ricca di grandi mostre per gli appassionati della fotografia che visiteranno Roma nelle prossime settimane

1-1

Sono molteplici infatti gli eventi che vedranno protagoniste le opere dei grandi maestri della fotografia internazionale. Per non perdere nessun appuntamento importante, abbiamo chiesto aiuto al fotografo Andrea di Cienzo (www.andreadicienzo.it,  studio in via dei Giovi, 3 – Roma), recente vincitore del Wedding Awards 2016 per la sezione fotografia di Roma, per parlarci delle 4 migliori mostre fotografiche della capitale.


Extraordinary Visions. L’Italia ci guarda

Al Museo Maxxi si raccontano i 70 anni della Repubblica italiana in 150 fotografie.
Sono 40 i maestri della fotografia scelti dai curatori del Maxxi che hanno deciso di raccontare in questi anni l’Italia con i loro scatti fotografici.
Tra gli artisti coinvolti Letizia Battaglia, Gianni Berengo Gardin, Mimmo Jodice, Mustafa Sabbagh, Ferdinando Scianna, Ugo Mulas, Mario Cresci e molti altri maestri internazionali della fotografia.

Il percorso di mostra si articola in quattro sezioni, arricchite da video, photoscreening e da un focus alle ricerche che contaminano i linguaggi del video e della fotografia.
Le sezioni in cui è suddivisa della mostra sono Arte Architettura Cultura, Res Publica, Paesaggi contemporanei e Città Comunità Lavoro.

Dal 2 giugno al 23 ottobre 2016
Fondazione Maxxi
Via Guido Reni 4a, Roma
06 3201954

Domon Ken

La fotografia realista giapponese di Domon Ken viene celebrata in una mostra presso il museo dell’Ara Pacis.

In mostra ci sono circa 150 fotografie del maestro, realizzate tra gli anni Venti e gli anni Settanta del ‘900, che raccontano il percorso di ricerca verso il realismo sociale. Dai primi scatti, prima e durante la seconda guerra mondiale, che mostrano la visione legata al fotogiornalismo e alla fotografia di propaganda, passando dalla fotografia di ambito sociale, la mostra ripercorre la produzione di Domon Ken fino all’opera chiave che documenta la tragedia di Hiroshima, alla quale il fotografo si dedicò come rispondendo ad una chiamata e ad un dovere umanitario.

Dal 27 maggio al 18 settembre 2016
Tutti i giorni 9.30-19.30
Museo dell’Ara Pacis
Lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli)
Tel. 06 0608

Il mondo così come appare

Fino al 30 luglio presso la galleria 1/9 Unosunove sono in mostra le opere di 5 fotografi, tutti risalenti in un modo o nell’altro alla figura di Luigi Ghirri, uno dei più grandi fotografi italiani del ‘900, capace di raccontare i nostri paesaggi e le nostre città in un modo così poetico come mai nessuno era riuscito a fare prima di lui.
È la prima collettiva interamente dedicata alla fotografia italiana degli ultimi decenni che si rifa alla corrente artistica del Viaggio in Italia ed a Luigi Ghirri.
In mostra le fotografie di Guido Guidi, Vittorio Fossati, Cesare Ballardini, Paola de Pietri e Marcello Galvani.
I 5 autori mostrano una comune visione della fotografia ed un percorso comune fatto di affinità e frequenti collaborazioni.

Fino al 30 luglio 2016
Il mondo così come appare
1/9 UNOSUNOVE
Via degli Specchi 20, Roma
06 97613696

Gianni Berengo Gardin. “Vera fotografia”. Reportage, immagini, incontri

È una mostra antologica di Gianni Berengo Gardin che si tiene al Palazzo delle Esposizioni.
La mostra ripercorre la lunga carriera di Gianni Berengo Gardin (Santa Margherita Ligure, 1930), il fotografo che forse più di ogni altro ha raccontato il nostro tempo e il nostro Paese in questi ultimi cinquant’anni. La sua vita e il suo lavoro costituiscono una scelta di campo, chiara e definita: fotografo di documentazione sempre, a tutto tondo e completamente.

Essere fotografi per Berengo Gardin significa assumere il ruolo di osservatore e scegliere un atteggiamento di ascolto partecipe di fronte alla realtà, come hanno fatto i grandi autori di documentazione del Novecento.

In mostra sono esposti i suoi principali reportage. Accanto alle celebri immagini, altre poco viste o inedite propongono nuove chiavi di lettura per comprendere il suo lavoro e il ruolo di visione consapevole della realtà che una “vera fotografia” può offrire.

Dal 19 maggio al 28 agosto 2016
Palazzo delle Esposizioni
Via nazionale 194, Roma
06 39967500

Salva

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *