“Qvando c’era Lvi”: il 15 luglio torna con il secondo numero in edicola, librerie e fumetterie

“Qvando c’era Lvi”. Il dibattito su fascismo e anti-fascismo, in Italia, è ancora apertissimo, 25mila copie vendute parlano chiaro

unnamed

Sono questi i numeri del primo volume di Qvando c’era Lvi, la miniserie satirica di Stefano Antonucci e Daniele Fabbri che il 15 luglio torna con il secondo numero in edicola e nelle librerie e fumetterie. Gli autori hanno toccato un nervo scoperto, come ha dimostrato l’atto vandalico da parte di esponenti di estrema destra, avvenuto alla presentazione del fumetto a Romics lo scorso 10 aprile, a colpi di Coca Cola. Il secondo di quattro capitoli non fa sconti, ma anzi torna a colpire modelli, stereotipi e nuovi paradigmi politici dello scenario italiano, attraverso una satira pungente e una trama che non manca di colpi di scena.

comunicato

loading...
loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *