Rassegna stampa dal mondo dell’11 luglio 2016

Le principali notizie di oggi da tutto il mondo.

rassegna stampa

Il Portogallo campione d’Europa

Almeno 272 morti negli scontri tra fazioni rivali dell’esercito in Sud Sudan. Il 10 luglio nella capitale sudsudanese Juba ci sono state sparatorie tra i soldati governativi e gli ex ribelli che sostengono il vicepresidente Riek Machar, ora integrati nelle forze armate del paese. Anche stamattina sono stati uditi spari in prossimità di una caserma. Le violenze sono cominciate a ridosso dei festeggiamenti per il quinto anniversario dell’indipendenza dal Sudan, in violazione dell’accordo di pace raggiunto circa un anno fa che aveva messo fine a due anni e mezzo di duri combattimenti. L’Onu ha intimato a Kiir e Machar di richiamare all’ordine i loro uomini.

Negli Stati Uniti decine di arresti ai cortei contro la violenza della polizia.Migliaia di persone protestano per l’uccisione di due uomini neri disarmati da parte di poliziotti nell’ultima settimana. Gli ultimi cortei sono stati pacifici anche se in alcune città si sono registrati lanci di petardi, bottiglie e sassi. Tensioni a Dallas, dovecinque agenti sono stati uccisi da un cecchino durante la manifestazione del 7 luglio.

In Giappone il governo rafforza la sua maggioranza in parlamento. Il 10 luglio i giapponesi hanno votato per rinnovare la metà della camera alta. Gli exit poll assegnano un’ampia vittoria al primo ministro Shinzō Abe e ai suoi alleati, chesarebbero vicini ai due terzi dei seggi: un sostegno che già detengono alla camera bassa e che è necessario per modificare la costituzione pacifista del paese.

Caracas apre le frontiere con la Colombia per 12 ore. Erano chiuse da undici mesi, su ordine del presidente Nicolás Maduro. Dalle 5 del mattino del 10 luglio un flusso ininterrotto di venezuelani sta entrando nel paese vicino dal valico di San Antonio del Táchira. Vanno a comprare medicine e alimenti, difficili da reperire in Venezuela per l’inflazione al 700 per cento e la mancanza di provviste.

A Fermo il funerale del profugo ucciso da un ultrà di destra. La cerimonia si svolge nel duomo della cittadina marchigiana. La zona è cordonata. Secondo l’autopsia, Emmanuel Chidi Namdi, nigeriano di 36 anni, è stato ucciso da un pugno ricevuto da Amedeo Mancini. Sul luogo qualcuno ha scritto: “Black lives matter”,motto delle proteste contro la violenza razzista negli Stati Uniti.

In Spagna cinque arresti per stupro durante la festa di san Firmino. Gli uomini sono in custodia cautelare per la violenza sessuale denunciata da una ragazza di 19 anni nella notte del 7 luglio a Pamplona, in Navarra. I casi di violenza contro le donne non sono rari durante la settimana di san Firmino, che attira ogni annomigliaia di turisti per le corse dei tori e la festa notturna.

In Australia il premier uscente si proclama vincitore delle legislative. Il conservatore Malcolm Turnbull ha detto che il leader dell’opposizione laburista lo ha chiamato ammettendo la propria sconfitta. L’annuncio mette fine a otto giorni di incertezza dopo il voto serrato del 2 luglio. Lo spoglio è ancora in corso e nessuna delle due coalizioni è arrivata alla maggioranza.

Espulsi da Mosca due diplomatici statunitensi. L’annuncio arriva dopo che Washington ha adottato una misura simile. L’8 luglio, infatti, la Casa Bianca ha ordinato a due diplomatici russi di lasciare il paese entro dieci giorni, in risposta all’aggressione di un poliziotto russo contro un dipendente dell’ambasciata statunitense a Mosca. Intimidazioni del genere sono frequenti secondo Washington. Mosca nega.

Il Portogallo ha vinto gli Europei di calcio. Ha battuto la Francia, la squadra ospite del torneo per 1 a zero ai tempi supplementari con una rete di Éder. Il campione portoghese, Cristiano Ronaldo, è uscito nel primo tempo per un infortunio. È la prima volta che il Portogallo vince un importante titolo internazionale.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.